Concorsi

POMPEI, CONCORSO PER 12 ISTRUTTORI DI VIGILANZA A TEMPO INDETERMINATO

Il Comune di Pompei (NA) ha indetto un concorso per la copertura di 12 posti di Istruttore di vigilanza da assumere con contratto a tempo indeterminato e orario full time nella categoria C.

requisiti indispensabili per l’ammissione al concorso sono i seguenti:

  • cittadinanza italiana o equipollente secondo la normativa vigente;
  • età minima 18 anni;
  • assenza di condanne penali;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato attivo;
  • non essere stati destituiti da un pubblico impiego;
  • non essere stati esclusi dalle Forze Armate o da un Corpo militare;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo militare;
  • non aver prestato servizio civile ai sensi della L 230 dell’8. luglio 1998;
  • possesso della patente A e B;
  • idoneità psico-fisica all’impiego;
  • diploma di scuola media superiore;
  • conoscenza della lingua inglese e delle più diffuse apparecchiature informatiche.

Qualora il numero della domande pervenute fosse superiore alle 200 unità, la commissione si riserva la possibilità di sottoporre i candidati a una prova preselettiva, consistente in quesiti a risposta multipla di tipo attitudinale o sulle materie d’esame.

I candidati dovranno poi sostenere 2 prove scritte e 1 prova orale sulle seguenti discipline:

  • stato giuridico ed economico del personale degli Enti Locali;
  • diritto costituzionale, amministrativo e contabile con particolare riferimento alla contabilità dei Comuni;
  • legislazione vigente nella materia di specifica competenza in rapporto alla figura professionale ricercata.

Il termine ultimo per inviare la propria candidatura è fissato al giorno 3 febbraio 2020. Sarà possibile inviare la domanda di partecipazione, tramite il modulo dedicato, seguendo la procedura esplicitata nel testo integrale del bando di concorso.

Per tutte le ulteriori informazioni si rimanda al sito del Comune di Pompei, nella sezione Concorsi.

BANDO PER 33 DIRIGENTI MEDICI PER L’ASP DI RAGUSA

L’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa ha indetto un bando di concorso per l’assunzione di 33 Dirigenti medici così suddivisi secondo le discipline:

  • 15 in Anestesia e rianimazione;
  • 18 in Medicina e chirurgia di accettazione e urgenza.

Oltre ai requisiti generali previsti da ogni concorso pubblico, al momento dell’invio della domanda il candidato deve essere in possesso dei seguenti requisiti specifici:

  • laurea in Medicina e chirurgia;
  • specializzazione nella disciplina richiesta dal ruolo per il quale ci si candida o titoli equipollenti secondo la normativa vigente;
  • iscrizione all’Ordine professionale dei Medici chirurghi.

La commissione assegnerà a ogni candidato 20 punti per i titoli e 80 punti per i risultati ottenuti nelle 3 prove d’esame.

Le prove saranno così articolate:

  • prova scritta: relazione su un caso clinico o quiz a risposta multipla sulla disciplina messa a concorso;
  • prova pratica: verifica di tecniche e manualità richieste dal ruolo;
  • prova orale: colloquio sulle materie proprie della figura professionale.

Sarà possibile inviare la domanda di partecipazione entro e non oltre il giorno 2 febbraio 2020.

Scarica il bando completo

Scarica il modulo per la domanda di ammissione

Per tutte le ulteriori informazioni si rimanda al sito dell’ASP di Ragusa, sezione Amministrazione trasparente.

POZZUOLI: BANDO PER 4 ASSISTENTI SOCIALI A TEMPO INDETERMINATO

Il Comune di Pozzuoli ha indetto un bando di concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di 4 Assistenti sociali full time.

requisiti per poter partecipare al concorso sono i seguenti:

  • cittadinanza italiana o equipollenti secondo la normativa vigente;
  • età compresa tra i 18 e i 65 anni;
  • non essere stati destituiti da un pubblico impiego;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stato escluso dall’elettorato attivo;
  • assenza di condanne penali;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva;
  • laurea (L) o laurea specialistica (LS) o laurea vecchio ordinamento (DL) o laurea magistrale (LM) o diploma di Assistente sociale o diploma universitario in Servizio sociale o laurea triennale in Servizio sociale o laurea specialistica nell’ambito dei Servizi sociali;
  • iscrizione all’Ordine professionale;
  • adeguata conoscenza della lingua inglese.

Se il numero di domande pervenute supererà le 400 unità i candidati dovranno sostenere una prova preselettiva sulle materie delle altre prove previste. La selezione avverrà attraverso la valutazione dei titoli e dei risultati ottenuti nella prova scritta e nella prova orale

Gli argomenti oggetto d’esame saranno:

  • Ordinamento dell’assistenza sociale;
  • Diritto civile e legislazione minorile;
  • Psicologia generale e Psicologia dell’età evolutiva;
  • normativa nazionale e regionale della Campania in materia di assistenza sociale e servizi sociali e sanitari;
  • normativa quadro nazionale e regionale sul terzo settore e sul volontariato;
  • normativa in materia di tutela, curatela, amministrazione di sostengo, affidamento, adozione, semilibertà e libertà assistita;
  • nozioni sull’Ordinamento degli Enti Locali;
  • nozioni di Diritto amministrativo, del Diritto del lavoro e sindacale, di legislazione sociale, di psicologia generale dell’età evolutiva e sociologia;
  • statuto del Comune di Pozzuoli;
  • elementi di legislazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro (D.Lgs n. 81/2008);
  • codice di comportamento nella P.A.

Sarà possibile inoltrare la propria candidatura entro e non oltre il giorno 3 febbraio 2020.

Consulta il bando completo

Per qualsiasi informazione si rimanda al sito del Comune di Pozzuoli nella sezione Bandi di concorso.

MILANO, CONCORSO PER 210 EDUCATORI, AMMINISTRATIVI ED ESECUTORI DEI SERVIZI DI ACCOGLIENZA E INFORMAZIONE

Il Comune di Milano ha pubblicato 3 bandi di concorso per l’assunzione di un totale di 210 figure professionali a tempo indeterminato tra Istruttori dei servizi educativiEsecutori dei servizi di accoglienza e informazione e Collaboratori dei servizi amministrativi.

La selezione è subordinata all’esito negativo delle procedure di cui agli articoli 34 e 34 bis del D.Lgs. 165/2001 in corso di svolgimento.

Vediamo nel dettaglio i requisiti specifici richiesti per ogni profilo e il numero dei posti da ricoprire.

Istruttore dei servizi educativi – scuola dell’infanzia

  • Numero posti: 32.
  • Categoria: C.
  • Requisiti specifici: laurea in Scienze della formazione primaria abilitante all’insegnamento o laurea in Scienze della formazione primaria a ciclo unico (classe LM-85 bis) o diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio conseguito entro l’anno 2001-2002 o diploma quadriennale presso un Istituto magistrale conseguito entro l’anno 2001-2002 o diploma liceo psico-pedagogico conseguito entro l’anno 2001-2002.
  • Modalità di selezione: prova preselettiva (se le domande pervenute sono superiori a 200), prova teorico-pratica e prova orale sulle materie elencate nel bando.

Consulta il bando integrale

Esecutore dei servizi di accoglienza e informazione

  • Numero posti: 5.
  • Categoria: B.
  • Requisiti specifici: licenza di scuola secondaria di primo grado.
  • Modalità di selezione: prova scritta e prova orale sulle materie elencate nel bando.

Consulta il bando integrale

Collaboratore dei servizi amministrativi

  • Numero posti: 172.
  • Categoria: B.
  • Requisiti specifici: diploma di maturità; diploma di qualifica professionale di durata triennale.
  • Modalità di selezione: prova preselettiva (se le domande pervenute sono superiori a 800), prova scritta e prova orale.

Consulta il bando integrale

Sarà possibile inviare la domanda esclusivamente per via telematica entro e non oltre le ore 12:00 del 20 gennaio 2020.

Per qualsiasi ulteriore chiarimento si rimanda alla pagina web del Comune di Milano, nella sezione Bandi di concorso.

NIGUARDA DI MILANO: CONCORSO PER 26 AMMINISTRATIVI DIPLOMATI A TEMPO INDETERMINATO

L’Ospedale Niguarda di Milano ha indetto un bando di concorso pubblico per l’assunzione di 26 Assistenti amministrativi a tempo indeterminato. L’assegnazione dei posti sarà così distribuita: 

  • 11 posti nel 2020;
  • 8 posti nel 2021;
  • 7 posti nel 2022.

requisiti per potere partecipare alla selezione pubblica sono i seguenti:

  • cittadinanza italiana o equipollente secondo la normativa vigente;
  • idoneità psico-fisica all’impiego;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato attivo o da impieghi pubblici;
  • diploma di scuola secondaria di secondo grado.

Il candidato sarà valutato attraverso i titoli (30 punti) e dovrà sostenere 3 prove d’esame (70 punti) suddivise in 1 scritta (30 punti) 1 pratica (20 punti) e 1 orale (20 punti) su argomenti scelti dalla commissione.

La commissione potrà inoltre inserire nell’iter di valutazione una prova preselettiva qualora il numero di domande pervenute sia superiore a 400 unità.

Il termine per la presentazione delle domande di ammissione è fissato al giorno 10 febbraio 2020 entro le ore 24:00.

Scarica il bando di concorso completo

Per candidarsi al concorso è necessario registrarsi alla pagina riservata alle iscrizioni online dell’ospedale Niguarda. Clicca qui per iniziare la procedura.

Per informazioni aggiuntive si rimanda al sito ufficiale del Niguarda di Milano nella sezione Concorsi.

PORTICI: AVVISI PER 7 ASSISTENTI SOCIALI

Presso il Comune di Portici (NA) sono stati indetti 2 diversi avvisi pubblici, per titoli ed esame orale, finalizzat all’assunzione in totale di 7 Assistenti sociali (categoria giuridica D1, 36 ore settimanali) da impiegare a tempo pieno e determinato per la realizzazione dei 2 diversi interventi:

  • 4 Assistenti sociali per interventi di contrasto alla povertà a valere sul Fondo per la lotta alla povertà e all’esclusione sociale;
  • 3 Assistenti sociali per interventi e servizi di sostegno al progetto SIA – Sostegno Inclusione Attiva, PON Inclusione, a valere sul Fondo sociale europeo.

Possono partecipare agli avvisi coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti generali:

  • cittadinanza italiana o di un Paese dell’Unione Europea;
  • essere iscritti nelle liste elettorali e godere dei diritti civili e politici;
  • essere in regola con gli obblighi legati al servizio militare;
  • possedere l’idoneità psico-fisica all’impiego;
  • non aver riportato condanne penali;
  • non essere stati destituiti da un impiego presso una pubblica amministrazione.

Gli avvisi richiedono inoltre il possesso dei seguenti requisiti specifici:

  • uno tra i seguenti titoli di studio: diploma universitario di Assistente sociale; laurea triennale in Servizio sociale o Scienze del servizio sociale (Classe L-39); laurea specialistica in programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (LS-57/S); laurea magistrale in Servizio sociale e politiche sociali (Classe LM-87).
  • almeno 2 anni di comprovata esperienza professionale nel ruolo presso PA o cooperative o enti del terzo settore;
  • iscrizione all’albo professionale degli Assistenti sociali;
  • abilitazione all’esercizio della professione di Assistente sociale.

Le prove del concorso consistono nella valutazione dei titoli e delle esperienze lavorative e in un colloquio. A ogni candidato viene attribuito il punteggio massimo di 100 punti così ripartiti:

  • valutazione dei titoli (studio e formazione) – massimo 15 punti;
  • valutazione delle esperienze lavorative (titoli servizio) – massimo 25 punti;
  • valutazione delle competenze tramite esame orale – massimo 60 punti.

Le domande di partecipazione vanno inviate entro e non oltre le ore 12:00 del 5 febbraio 2020 (per il bando per 4 Assistenti sociali a valere sul Fondo per la lotta alla povertà e all’esclusione sociale) ed entro e non oltre le ore 12:00 del 9 febbraio 2020 (per il bando per 3 Assistenti sociali a valere sul Fondo sociale europeo).

Scarica qui il bando per 4 Assistenti sociali 

Scarica qui il bando per 3 Assistenti sociali

PISTOIA – CONCORSO PER 24 AMMINISTRATIVI DIPLOMATI A TEMPO INDETERMINATO

Il Comune di Pistoia ha indetto un bando di concorso pubblico per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 24 Assistenti amministrativi nella categoria C (10 riservati secondo quanto stabilito dai D.Lgs. 66/2010 e 68/1999).

I posti messi a concorso saranno così distribuiti:

  • 19 unità per il Comune di Pistoia;
  • 5 unità per il Comune di Montemurlo.

requisiti di cui deve essere in possesso ogni candidato al momento della presentazione della domanda sono i seguenti:

  • cittadinanza italiana o equipollente secondo la normativa vigente;
  • età compresa tra i 18 e i 65 anni;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva;
  • non essere stati destituiti da un pubblico impiego;
  • non aver riportato condanne penali;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • diploma di maturità conseguito a seguito di corso di studi della durata di 5 anni.

Qualora le domande pervenute siano superiori a 400 tutti i candidati dovranno sostenere una prova preselettiva consistente in un test composto da quesiti di tipo professionale, attitudinale o psico-attitudinale a risposta multipla.

La selezione avverrà poi attraverso la valutazione dei risultati ottenuti in 3 prove d’esame (2 prove scritte e 1 prova orale). Gli argomenti oggetto di verifica riguardano le seguenti materie:

  • ordinamento degli Enti Locali, con particolare riferimento al Comune;
  • principi, strumenti e regole dell’attività amministrativa;
  • nozioni generali in materia di ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche;
  • normativa disciplinante l’attività contrattuale della PA.

Sarà possibile inviare la domanda di ammissione entro e non oltre il giorno 10 febbraio 2020 secondo la procedura indicata nel bando di concorso.

Comune di Milano, concorso per collaboratori amministrativi

Il Comune di Milano ha aperto una selezione pubblica, per esami, per la copertura di 173 posti a tempo indeterminato del profilo professionale di collaboratore dei servizi amministrativi. Si tratta della Categoria B, posizione giuridica B3. Il titolo di studio richiesto: diploma di scuola secondaria di secondo grado (Maturità); diploma di qualifica professionale conseguito al termine di corsi triennali presso Istituti Professionali di Stato. Occorre inviare le domande entro il 20 gennaio 2020.

L’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale – ISPRA ha indetto 14 concorsi per la nomina, in totale, di 20 profili in questo modo distribuiti:

  • 12 Tecnologi di III livello;
  • 4 Ricercatori;
  • 4 CTER – Collaboratori tecnici degli enti di ricerca.

L’estratto dei bandi è stato pubblicato nella sezione Concorsi ed esami della Gazzetta ufficiale n. 3 pubblicata il 10 gennaio 2020.

Riportiamo di seguito i dettagli di ciascun bando.

Concorso I: 1 CTER

  • Requisiti: cittadinanza italiana, età non inferiore ai 18 anni, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, diploma di istruzione secondaria di secondo grado, esperienza professionale di almeno 12 mesi nelle tematiche del bando, idoneità fisica al servizio continuativo ed incondizionato all’impiego, non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica amministrazione.
  • Durata: 21 mesi.
  • Progetto: “LIFE ANCHOR – Advanced Noise Control strategies in HarbOur”.
  • Sede: ISPRA di Roma.
  • Prove d’esame: 1 prova orale.

Concorso II: 1 CTER

  • Requisiti: cittadinanza italiana, età non inferiore ai 18 anni, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, diploma di istruzione secondaria di secondo grado, esperienza professionale di almeno 12 mesi nelle tematiche del bando, idoneità fisica al servizio continuativo ed incondizionato all’impiego, non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica amministrazione.
  • Durata: 21 mesi.
  • Progetto: “LIFE ANCHOR – Advanced Noise Control strategies in HarbOur”.
  • Sede: ISPRA di Roma.
  • Prove d’esame: 1 prova orale.

Concorso III: 1 Ricercatore

  • Requisiti: cittadinanza italiana, età non inferiore ai 18 anni, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, diploma di laurea o laurea magistrale o specialistica in Fisica o Scienze ambientali o Scienze biologiche o titoli equipollenti, dottorato di ricerca in discipline attinenti la tematica del bando, idoneità fisica al servizio continuativo ed incondizionato all’impiego, non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica amministrazione.
  • Durata: 10 mesi;
  • Progetto: “L0000030 Strategia marina”.
  • Sede: ISPRA di Roma.
  • Prove d’esame: 1 prova orale.

Concorso IV: 1 Ricercatore

  • Requisiti: cittadinanza italiana, età non inferiore ai 18 anni, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, diploma di laurea o laurea magistrale o specialistica in Scienze geologiche o Scienze ambientali e marine o Scienze biologiche o Scienze statistiche o Fisica o Ingegneria per l’ambiente e il territorio o titoli equipollenti, dottorato di ricerca in discipline attinenti la tematica del bando, idoneità fisica al servizio continuativo ed incondizionato all’impiego, non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica amministrazione.
  • Durata: 10 mesi.
  • Progetto: “L0000030 Strategia marina”.
  • Sede: ISPRA di Roma.
  • Prove d’esame: 1 prova orale.

LEGGI ANCHE: ENEA bandisce 23 assegni di ricerca

Concorso V: 1 Ricercatore

  • Requisiti: cittadinanza italiana, età non inferiore ai 18 anni, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, diploma di laurea o laurea magistrale o specialistica in Scienze ambientali e marine o Scienze biologiche o titoli equipollenti, dottorato di ricerca in discipline attinenti la tematica del bando, idoneità fisica al servizio continuativo ed incondizionato all’impiego, non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica amministrazione.
  • Durata: 10 mesi.
  • Progetto: “L0000030 Strategia marina”.
  • Sede: ISPRA di Roma;
  • Prove d’esame: 1 prova orale.

Concorso VI: 1 Ricercatore

  • Requisiti: cittadinanza italiana, età non inferiore ai 18 anni, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, diploma di laurea o laurea magistrale o specialistica in Scienze ambientali e marine o Scienze biologiche o Scienze geologiche o Ingegneria per l’ambiente e il territorio o titoli equipollenti, dottorato di ricerca in discipline attinenti la tematica del bando, idoneità fisica al servizio continuativo ed incondizionato all’impiego, non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica amministrazione.
  • Durata: 10 mesi.
  • Progetto: “L0000030 Strategia marina”.
  • Sede: ISPRA di Roma.
  • Prove d’esame: 1 prova orale.

Concorso VII: 1 Tecnologo

  • Requisiti: cittadinanza italiana, età non inferiore ai 18 anni, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, diploma di laurea o laurea magistrale o specialistica in Scienze ambientali o Scienze biologiche o Scienze naturali o titoli equipollenti, dottorato di ricerca in discipline attinenti la tematica del bando, idoneità fisica al servizio continuativo ed incondizionato all’impiego, non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica amministrazione.
  • Durata: 10 mesi.
  • Progetto: “Valutazione della qualità degli ambienti marino costieri mediante l’analisi dei metalli in tracce in matrici biotiche e abiotiche (P0022053)”.
  • Sede: ISPRA di Livorno.
  • Prove d’esame: 1 prova orale.

Concorso VIII: 1 Tecnologo

  • Requisiti: cittadinanza italiana, età non inferiore ai 18 anni, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, diploma di laurea o laurea magistrale o specialistica in Scienze geologiche o titoli equipollenti, dottorato di ricerca in discipline attinenti la tematica del bando, idoneità fisica al servizio continuativo ed incondizionato all’impiego, non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica amministrazione.
  • Durata: 12 mesi.
  • Progetto: “Convenzione tra Regione Lazione e ISPRA H0C40002”.
  • Sede: ISPRA di Roma.
  • Prove d’esame: 1 prova orale.

LEGGI ANCHE: INAIL, borse di studi anche per laureati in Biologia

Concorso IX: 1 Tecnologo

  • Requisiti: cittadinanza italiana, età non inferiore ai 18 anni, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, diploma di laurea o laurea magistrale o specialistica in Ingegneria per l’ambiente e il territorio o Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio o Biologia o titoli equipollenti, dottorato di ricerca in discipline attinenti la tematica del bando, idoneità fisica al servizio continuativo ed incondizionato all’impiego, non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica amministrazione.
  • Durata: 14 mesi.
  • Progetto: “Piattaforma tematica del Sentinel Collaborative GS per qualità dell’aria”.
  • Sede: ISPRA di Roma.
  • Prove d’esame: 1 prova orale.

Concorso X: 1 Tecnologo

  • Requisiti: cittadinanza italiana, età non inferiore ai 18 anni, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, diploma di laurea o laurea magistrale o specialistica in Ingegneria per l’ambiente e il territorio o Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio o Architetture e Ingegneria edile-architettura o titoli equipollenti, dottorato di ricerca in discipline attinenti la tematica del bando, idoneità fisica al servizio continuativo ed incondizionato all’impiego, non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica amministrazione.
  • Durata: 14 mesi.
  • Progetto: “Piattaforma tematica del Sentinel Collaborative GS per qualità dell’aria”.
  • Sede: ISPRA di Roma.
  • Prove d’esame: 1 prova orale.

Concorso XI: 2 CTER

  • Requisiti: cittadinanza italiana, età non inferiore ai 18 anni, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, diploma di istruzione secondaria di secondo grado, esperienza professionale e/o competenze professionali nelle tematiche del bando, idoneità fisica al servizio continuativo ed incondizionato all’impiego, non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica amministrazione.
  • Durata: 10 mesi.
  • Progetto: “H0S50003”.
  • Sede: ISPRA di Roma.
  • Prove d’esame: 1 prova orale.

Concorso XII: 2 Tecnologi

  • Requisiti: cittadinanza italiana, età non inferiore ai 18 anni, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, diploma di laurea o laurea magistrale o specialistica in Scienze biologiche o Biotecnologie mediche o Biotecnologie agrarie o Biotecnologie industriali o Scienze agrarie o Chimica o Scienze naturali o titoli equipollenti, dottorato di ricerca in discipline attinenti la tematica del bando, idoneità fisica al servizio continuativo ed incondizionato all’impiego, non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica amministrazione.
  • Durata: 10 mesi.
  • Sede: ISPRA di Roma.
  • Prove d’esame: 1 prova orale.

LEGGI ANCHE: CREA, 5 Borse di studio per laureati in Biologia e Scinze agrarie

Concorso XIII: 3 Tecnologi

  • Requisiti: cittadinanza italiana, età non inferiore ai 18 anni, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, diploma di laurea o laurea magistrale o specialistica in Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio o Biologia o Scienze della natura o titoli equipollenti, dottorato di ricerca in discipline attinenti la tematica del bando, idoneità fisica al servizio continuativo ed incondizionato all’impiego, non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica amministrazione.
  • Progetto: “Piattaforma tematica del Sentinel Collaborative GS per qualità dell’aria”.
  • Durata: 14 mesi.
  • Sede: ISPRA di Roma.
  • Prove d’esame: 1 prova orale.

Concorso XIV: 3 Tecnologi

  • Requisiti: cittadinanza italiana, età non inferiore ai 18 anni, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, diploma di laurea o laurea magistrale o specialistica in Scienze biologiche o Chimica o titoli equipollenti, dottorato di ricerca in discipline attinenti la tematica del bando, idoneità fisica al servizio continuativo ed incondizionato all’impiego, non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica amministrazione.
  • Progetto: “K0TREAC”.
  • Durata: 36 mesi.
  • Sede: ISPRA di Roma.
  • Prove d’esame: 1 prova orale.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per tutti i concorsi al 10 febbraio 2020.

Per ulteriori informazioni e per scaricare i bandi integrali delle selezioni in elenco vi invitiamo a visitare la pagina dedicata dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale.

L’IRE – Istituzioni di ricovero e di educazione di Venezia ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, finalizzato alla copertura di 15 posti di Istruttore amministrativo (categoria C/C1) a tempo pieno ed indeterminato, con riserva di 5 posti al personale interno e riserva per i volontari delle Forze armate secondo quanto previsto dagli articoli 678 e 1.014 del D.Lgs. 66 del 2010.

Per partecipare alle selezioni bisogna essere necessariamente in possesso del diploma di scuola secondaria di II grado, conseguito a seguito di un corso di studi dalla durata di 5 anni, e dei requisiti generali normalmente richiesti per la partecipazione a un concorso pubblico.

La Commissione Giudicatrice avrà a disposizione 10 punti per la valutazione dei titoli, così suddivisi:

  • titoli di servizio: punti 5;
  • titoli di studio: punti 3;
  • titoli vari: punti 2.

Le prove d’esame previste dal concorso consisteranno in 1 prova scritta1 prova teorico-pratica e 1 prova orale:

  • Prova scritta: svolgimento di una traccia, o soluzione di quesiti a risposta sintetica e multipla, nelle seguenti materie: nozioni di diritto amministrativo (con riferimento alla L 241 del 1990); normativa in materia di privacy e trasparenza e accesso agli atti della PA; nozioni di contabilità delle Ipab della Regione Veneto; normativa su autorizzazione e accreditamento delle strutture socio sanitaria della Regione veneto; norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle PA; normativa in materia di locazione di immobili; CCNL Funzioni locali 2016-2018.
  • Prova teorico-pratica: esecuzione di un esercizio volto a verificare il possesso delle conoscenze tecniche di cui alle materie sopra riportate.
  • Prova orale: il colloquio verterà sulle materie oggetto delle prove scritta e teorico-pratica.

Qualora il numero delle domande di partecipazione al concorso sia superiore a 50, l’Amministrazione si riserva la possibilità di effettuare una prova preselettiva, da cui saranno esentati i candidati eventualmente in possesso di esperienza lavorativa di almeno 12 mesi con mansioni amministrative.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12:00 del 6 febbraio 2020

Scarica qui il bando completo

Scarica qui la domanda di partecipazione