Concorsi

ALES: lavoro nei Beni Culturali, posizioni aperte

Ales, Arte Lavoro e Servizi Spa, società in house del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo (MiBACT) periodicamente apre selezioni pubbliche per la copertura di posti di lavoro presso sedi in Italia.

Ecco tutti i dettagli sulle selezioni in corso e come candidarsi.

Ales – Arte Lavoro e Servizi S.p.A. è impegnata da oltre dieci anni in attività di supporto alla conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale italiano e svolge anche attività tecnico amministrative per il Ministero. Ales cerca di migliorare le condizioni di fruibilità del patrimonio archeologico, artistico, architettonico, paesaggistico, archivistico, museale e bibliotecario italiano.

Ales cerca periodicamente personale interessato a lavorare presso musei italiani, biblioteche, siti archeologici e strutture del comparto culturale presenti in Italia oltre a figure professionali per la sede centrale di Roma. Ales S.p.a., in quanto società a capitale interamente pubblico, adotta criteri e modalità per il reclutamento del personale e per il conferimento degli incarichi nel rispetto dei principi di trasparenza, pubblicità e imparzialità. Quando emerge la necessita di assumere nuove risorse umane, Ales rende pubblici gli avvisi di selezione tramite il proprio portale web.

Di seguito vi presentiamo le selezioni pubbliche al momento attive e le ricerche di lavoro in corso Ales Beni Culturali:

ADDETTO SUPPORTO AMMINISTRATIVO GARE E APPALTI

Sede di lavoro: Roma

Attività:

L’addetto all’ufficio Amministrativo Gare e Appalti svolge le seguenti mansioni:

– supporto amministrativo ai responsabili di Procedimenti di gare e appalti pubblici ;

– gestione dell’implementazione e le prestazioni di una base dati;

– archiviazione informatica di documenti.

Requisiti:

Laurea Vecchio ordinamento o Magistrale in Giurisprudenza, esperienza lavorativa analoga di 36 mesi, limite di età 45 anni.

Contratto di lavoro:

Tempo Determinato con possibilità di trasformazione a tempo indeterminato.

Scadenza:

Sarà possibile presentare la domanda di ammissione fino al giorno 23 Gennaio 2021

Link Originale: https://www.ticonsiglio.com/ales-lavoro-beni-culturali/

 

 

CONSORTIUM GARR: 10 BORSE DA 19.000 EURO PER PROGETTI DI RICERCA SU TECNOLOGIE PER LO SVILUPPO INFRASTRUTTURE E SERVIZI DIGITALI

Il Consortium GARR ha indetto un bando di selezione per il conferimento di 10 Borse di studio intitolate a Orio Carlini.

Le Borse avranno durata annuale (12 mesi), per un valore di 19.000 euro ciascuna, e saranno destinate a giovani laureati che presentino un proprio progetto sul seguente tema: applicazione di tecnologie per lo sviluppo di infrastrutture e servizi digitali innovativi in contesti multidisciplinari.

I progetti di ricerca presentati dovranno essere svolti presso sedi GARR o altri enti di ricerca e istituzioni (scientifiche, culturali o accademiche) collegati alla rete GARR.

I requisiti richiesti per la partecipazione al bando sono i seguenti:

essere nati non prima del 1° gennaio 1990;

possesso di un titolo di laurea, anche triennale, conseguito in Italia, in UE o in Paesi terzi (purché presso Istituti riconosciuti dal Ministero dell’Università e della Ricerca);

possesso di una buona conoscenza della lingua inglese;

cittadinanza italiana o straniera (purché con adeguata conoscenza della lingua italiana e/o inglese).

Le selezioni avverranno per valutazione dei titoli e del progetto di ricerca e per colloquio.

La scadenza per l’adesione al bando è fissata alle ore 12:00 del 25 gennaio 2021.

Informazioni più dettagliate sul bando e la modulistica completa per la partecipazione sono disponibili alla pagina web dedicata.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

 

Comune di Bagnoregio, 4 istruttore di vigilanza

Ente: Comune di Bagnoregio

Scadenza 28/01/2021

Vista la deliberazione di G.C. n. 108 del 28 ottobre 2020 con la quale e’ stata approvata la programmazione del fabbisogno di personale per il triennio 2020/2022, e’ indetto dal Comune di Bagnoregio un bando di concorso pubblico per esami, per la copertura di quattro posti a tempo indeterminato, categoria C, posizione economica C1, a tempo pieno trentasei ore settimanali (100%) – profilo professionale di istruttore di vigilanza, presso il servizio di polizia locale del Comune di Bagnoregio, di cui un posto prioritariamente riservato ai volontari delle Forze armate.

L’Amministrazione si riserva di revocare, ovvero modificare il bando, di cui sopra, qualora risultasse assegnato personale a questo Ente ad esito delle procedure di cui agli articoli 34 e 34-bis del decreto legislativo n. 165/2001.

Per la partecipazione al concorso e’ necessario il possesso, alla data di scadenza del termine disposto per la presentazione delle istanze, dei requisiti previsti nel testo integrale del bando di concorso.

La domanda di partecipazione alla selezione dovra’ essere indirizzata al Comune di Bagnoregio (VT) e pervenire entro le ore 12,00 del trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» con una delle modalita’, indicate nel testo integrale del bando di concorso pubblicato sul sito ufficiale dell’Ente.

 Il testo integrale dell’avviso pubblico e’ disponibile sul sito internet dell’ente: http://www.comune.bagnoregio.vt.it alla sezione «Amministrazione trasparente – Bandi concorso» http://www.halleyweb.com/c056003/zf/index.php/bandi-di-concorso

Indirizzo originale: https://www.concorsipubblici.com/concorso-219324-istruttore-di-vigilanza-poliziotto-municipale-viterbo-comune-di-bagnoregio.htm

 

MINISTERO GIUSTIZIA: CONCORSO PER 45 POSTI DI ASSISTENTE INFORMATICO A TEMPO INDETERMINATO

Con avviso sulla Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2020, sezione Concorsi ed esami n. 100, il Ministero della Giustizia ha indetto una selezione per la copertura di 45 posti, a tempo indeterminato, di Assistente informatico, II Area funzionale, fascia retributiva F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia – Amministrazione Penitenziaria.

Per partecipare alla selezione i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

cittadinanza italiana o cittadini stranieri indicati dall’art. 38 del D.Lgs 30 marzo 2001 n. 165, commi 1 e 3 bis, e i familiari di cittadini dell’Unione (o italiani) ai sensi dell’art. 24 della direttiva 2004/38;

godimento dei diritti civili e politici;

diploma di Perito informatico o altro diploma equivalente ad indirizzo informatico ovvero altro diploma di scuola secondaria di secondo grado e attestato di superamento di un corso di formazione in informatica riconosciuto o titoli equipollenti ed equivalenti;

idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni di Assistente informatico;

qualità morali e di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del D.Lgs 30 marzo 2001, n. 165;

non essere stati destituiti o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, o dispensati dall’impiego presso una PA per persistente insufficiente rendimento, ovvero essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico per la produzione di documenti falsi, o interdetti dai pubblici uffici per sentenza passata in giudicato.

Il concorso consiste in due prove scritte e in una prova orale sulle materie indicate nel bando. Se il numero dei partecipanti lo richiederà, le prove potrebbero essere precedute da una preselettiva.

La domanda di partecipazione deve essere inviata, secondo la modalità riportata nel bando, entro il 28 gennaio 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

 

Comune di Foligno , 1 istruttore amministrativo

Scadenza: 28/01/2021

Ente: COMUNE DI FOLIGNO

Il Comune di Foligno rende noto che intende procedere alla copertura di posti a tempo pieno ed indeterminato mediante le seguenti procedure selettive: concorso pubblico per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di un posto di profilo professionale «Istruttore amministrativo», categoria C; Concorso pubblico per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di un posto di profilo professionale «Istruttore direttivo tecnico», categoria D.

I requisiti richiesti per la partecipazione a tali procedure, nonche’ le modalita’ di partecipazione, sono riportati negli avvisi pubblici integrali, disponibili, unitamente agli schemi di domanda per presentare la candidatura, sul portale web del Comune di Foligno www.comune.foligno.pg.it – nonche’ all’Albo Pretorio dell’Ente.

Scadenza presentazione delle domande: entro il termine di giorni trenta successivi alla data di pubblicazione del presente estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Per ulteriori informazioni: e-mail: concorsi@comune.foligno.pg.it

Indirizzo originale: https://www.concorsipubblici.com/concorso-219331-istruttore-amministrativo-perugia-comune-di-foligno.htm

 

ISPRA: SELEZIONI PER 18 POSTI DI TECNOLOGO/RICERCATORE E COLLABORATORE TECNICO PER DIPLOMATI E LAUREATI IN BIOLOGIA, CHIMICA E ALTRE DISCIPLINE

Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2020, sezione Concorsi ed esami n. 100, l’ISPRA (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) ha indetto 2 selezioni pubbliche, per titoli e colloquio, finalizzate alla copertura, in totale, di 18 posti nel ruolo di Tecnologo/Ricercatore, III livello, e di Collaboratore Tecnico, VI livello, con contratto a tempo pieno e indeterminato.

Le procedure concorsuali si rivolgono a coloro che siano:

in possesso di tutti i requisiti richiesti dal comma 2, dell’articolo 20, del Decreto Legislativo 25 maggio 2017, n. 75 e s.m.i.;

non titolari di un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato presso una PA  alla data di presentazione della domanda.

Per partecipare ai concorsi ogni candidato deve essere in possesso dei seguenti requisiti generali:

cittadinanza italiana o cittadinanza di uno Stato membro dell’UE o essere titolari del permesso di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;

età non inferiore ai 18 anni;

non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;

idoneità fisica all’impiego;

non essere stati destituiti, dispensati da precedente impiego presso una PA per persistente insufficiente rendimento ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale per produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile ovvero non essere stato licenziato e non essere stati interdetti dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato.

Vediamo nel dettaglio i requisiti specifici per ciascun profilo professionale messo a bando.

Bando I – 15 posti di Tecnologo/Ricercatore

Area Qualità degli ecosistemi marini – 4 posti

Requisiti specifici: laurea in LM-06 Biologia, LM-75 Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio.

Area Ispezioni ambientali, valutazione del rischio e del danno ambientale – 6 posti

Requisiti specifici: laurea in LM-54 Scienze chimiche, LM-22 Ingegneria chimica, LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio, LM-06 Biologia.

Area Gestione dati, modellistica e analisi di impatto – 5 posti

Requisiti specifici: laurea in LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio, LM-23 Ingegneria Civile, LM-56 Scienze dell’Economia.

Bando II – 3 posti di Collaboratore Tecnico per il supporto di attività laboratoriali e/o analisi di dati

Requisiti specifici: diploma di istruzione secondaria di II grado o titoli equiparati.

La domanda di partecipazione deve essere inviata, secondo la modalità riportata nelle singole procedure, entro le ore 16:00 del 28 gennaio 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

MINISTERO DELLA DIFESA: CONCORSI PER L’AMMISSIONE DI 40 ALLIEVI UFFICIALI PILOTI, NAVIGATORI E IN FERMA PREFISSATA

Con avviso sulla Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2020, sezione Concorsi ed esami n. 100, il Ministero della Difesa ha pubblicato una serie di concorsi per l’ammissione di 5 Allievi Ufficiali Piloti di Complemento (AUPC), di 5 Allievi Ufficiali Navigatori di Complemento (AUNC) al 127° corso di pilotaggio aereo/navigazione aerea con obbligo di ferma di 12 anni e di 30 Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata (AUFP), ausiliari del ruolo normale e del ruolo speciale dell’Aeronautica Militare al 12° corso AUFP.

Riportiamo di seguito la suddivisione dei posti messi a concorso.

Per l’ammissione al 127° corso per Allievi Ufficiali Piloti e Ufficiali Navigatori di Complemento:

5 posti di Allievi Ufficiali Piloti di Complemento (AUPC);

5 posti di Allievi Ufficiali Navigatori di Complemento (AUNC).

Per l’ammissione al 12° corso per Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata:

4 posti per Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata, ausiliari del ruolo normale del Corpo Sanitario Aeronautico (C.S.A.r.n.);

3 posti per Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata, ausiliari del ruolo normale del Corpo del Genio Aeronautico (G.A.r.n.);

12 posti per Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata, ausiliari del ruolo speciale dell’Arma Aeronautica (A.A.r.a.s.);

4 posti per Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata, ausiliari del ruolo speciale del Corpo di Commissariato (C.C.r.s.);

7 posti per Allievi Ufficiali in ferma Prefissata, ausiliari del ruolo speciale del Corpo del Genio Aeronautico (G.A.r.s.), ripartiti in:

3 posti per la categoria Elettronica;

3 posti per la categoria Infrastrutture e Impianti;

1 posto per la categoria Motorizzazione.

Le riserve dei posti sopra elencati si suddividono in:

dei 5 posti per l’ammissione al 127° corso AUPC e dei 5 posti per AUNC, 1 posto, per ciascuno dei due concorsi (AUPC e AUNC), è riservato al coniuge e ai figli superstiti, ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado (se unici superstiti) del personale delle Forze armate e delle Forze di Polizia deceduto in servizio e per causa di servizio.

dei 4 posti per AUFP, ausiliari del ruolo normale del Corpo Sanitario Aeronautico, 1 posto è riservato ai concorrenti che abbiano conseguito il diploma di maturità presso le scuole militari ovvero ai figli di militari deceduti in servizio, con punteggio più alto nella relativa graduatoria finale di merito.

dei 3 posti per AUFP, ausiliari del ruolo normale del Corpo del Genio Aeronautico, 1 posto è riservato ai concorrenti che abbiano conseguito il diploma di maturità presso le scuole militari ovvero ai figli di militari deceduti in servizio, con punteggio più alto nella relativa graduatoria finale di merito.

dei 12 posti per AUFP, ausiliari del ruolo speciale delle Armi dell’Aeronautica, 3 posti sono riservati ai concorrenti che abbiano conseguito il diploma di maturità presso le scuole militari ovvero ai figli di militari deceduti in servizio, con punteggio più alto nella relativa graduatoria finale di merito.

dei 4 posti per AUFP, ausiliari del ruolo speciale del Corpo di Commissariato, 1 posto è riservato ai concorrenti che abbiano conseguito il diploma di maturità presso le scuole militari ovvero ai figli di militari deceduti in servizio, con punteggio più alto nella relativa graduatoria finale di merito.

dei 7 posti per AUFP, ausiliari del ruolo speciale del Corpo del Genio Aeronautico, 2 posti sono riservati ai concorrenti che abbiano conseguito il diploma di maturità presso le scuole militari ovvero ai figli di militari deceduti in servizio, con punteggio più alto nella relativa graduatoria finale di merito.

Per partecipare al concorso si deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

avere un’età compresa tra i 17 e i 23 anni per partecipare al 127° corso AUPC e AUNC e avere un’età compresa tra i 17 e 38 anni per partecipare al 12° corso AUFP;

avere, se minorenni, il consenso a contrarre l’arruolamento volontario nell’Aeronautica Militare espresso dai genitori o dal genitore esercente la potestà o dal tutore;

cittadinanza italiana;

godimento dei diritti civili e politici;

non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una PA o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia per motivi disciplinari o di inattitudine alla vita militare, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psico-fisica;

non essere stati dichiarati obiettori di coscienza ovvero ammessi a prestare servizio sostitutivo civile ai sensi della L. 8 luglio 1998, n. 230, a meno che abbiano presentato apposita dichiarazione irrevocabile di rinuncia allo status di obiettore di coscienza presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile non prima che siano decorsi almeno 5 anni dalla data in cui sono stati collocati in congedo, come disposto dall’art. 636 del D.Lgs 15 marzo 2010, n. 66 (solo per i candidati di sesso maschile);

non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere stati imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;

non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;

avere tenuto condotta incensurabile;

non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione Repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;

qualora partecipanti al concorso per l’ammissione al 127° corso AUPC e AUNC, non essere stati espulsi da corsi per Allievi Ufficiali Piloti o Navigatori di una delle Forze Armate o dell’Arma dei Carabinieri o dei Corpi Armati dello Stato perché giudicati inidonei a proseguire i corsi stessi per mancanza di attitudine al volo o alla navigazione aerea o per motivi psico-fisici;

idoneità psico-fisica e attitudinale al ruolo;

non essere già in servizio quali Ufficiali Ausiliari in Ferma Prefissata, ovvero non trovarsi nella posizione di congedo per aver completato la ferma come Ufficiali Ausiliari in Ferma Prefissata, qualora partecipanti al concorso per l’ammissione al 12° corso Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata (AUFP).

Riportiamo di seguito i titoli di studio richiesti per partecipare alle selezioni:

Per i 10 posti per l’ammissione al 127° corso AUPC e AUNC:

diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale ovvero di durata quadriennale integrato dal corso annuale, previsto dall’art. 1 della L. 11 dicembre 1969, n. 910 e successive modifiche e integrazioni, per l’ammissione ai corsi universitari nonché diploma di istruzione secondaria di secondo grado conseguito a seguito della sperimentazione dei percorsi quadriennali di secondo grado validi per l’iscrizione ai corsi di laurea;

Per i 4 posti per AUFP del C.S.A.r.n.:

laurea magistrale in Medicina e chirurgia (LM-41) con abilitazione all’esercizio della professione di medico chirurgo e iscrizione all’albo dell’ordine dei medici;

Per i 3 posti per AUFP del G.A.r.n.:

laurea magistrale in Informatica (LM-18), laurea magistrale in Ingegneria delle telecomunicazioni (LM-27), laurea magistrale in Ingegneria informatica (LM 32) e laurea magistrale in Sicurezza Informatica (LM 66);

Per i 12 posti per AUFP del A.A.r.a.s.:

diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale ovvero di durata quadriennale integrato dal corso annuale previsto dall’art. 1 della L. 11 dicembre 1969, n. 910 e successive modifiche e integrazioni per l’ammissione ai corsi universitari nonché diploma di istruzione secondaria di secondo grado conseguito a seguito della sperimentazione dei percorsi quadriennali di secondo grado validi per l’iscrizione ai corsi di laurea;

Per i 4 posti per AUFP del C.C.r.s.:

diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale ovvero di durata quadriennale integrato dal corso annuale previsto dall’art. 1 della L. 11 dicembre 1969, n. 910 e successive modifiche e integrazioni, per l’ammissione ai corsi universitari nonché diploma di istruzione secondaria di secondo grado conseguito a seguito della sperimentazione dei percorsi quadriennali di secondo grado validi per l’iscrizione ai corsi di laurea;

Per i 7 posti per AUFP del G.A.r.s.:

diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale ovvero di durata quadriennale integrato dal corso annuale previsto dall’art. 1 della L. 11 dicembre 1969, n. 910 e successive modifiche e integrazioni, per l’ammissione ai corsi universitari nonché diploma di istruzione secondaria di secondo grado conseguito a seguito della sperimentazione dei percorsi quadriennali di secondo grado validi per l’iscrizione ai corsi di laurea tra quelli di seguito elencati per ciascuna categoria:

Elettronica: diploma di perito industriale indirizzo specializzato per elettronica industriale, per energia nucleare, per telecomunicazioni o diploma di maturità professionale equipollente o diploma di istruzione secondaria conseguito presso un Istituto Tecnico, settore tecnologico con indirizzo meccanica, meccatronica ed energia, articolazione energia o indirizzo elettronica ed elettrotecnica, articolazione elettronica.

Infrastrutture ed impianti: diploma di perito industriale indirizzo specializzato per edilizia, termotecnica, elettrotecnica e automazione, diploma di geometra o diploma di maturità professionale ad essi equipollente o diploma di istruzione secondaria conseguito presso un Istituto Tecnico, settore tecnologico con indirizzo costruzioni, ambiente e territorio, esclusa l’articolazione geotecnico o indirizzo meccanica meccatronica ed energia, articolazione energia o indirizzo elettronica ed elettrotecnica, articolazione elettrotecnica.

Motorizzazione: diploma di perito industriale, diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale per l’ammissione ai corsi universitari.

Saranno ritenute valide anche le lauree magistrali, conseguite in territorio nazionale, riconosciute per legge o per decreto ministeriale equipollenti ad una di quelle sopra elencate.

Le prove selettive del concorso si articolano nelle seguenti fasi:

prova scritta;

accertamenti psico-fisici;

accertamenti attitudinali (solo per i partecipanti al concorso per l’ammissione al 12° corso AUFP);

tirocinio psicoattitudinale, comportamentale e prova di lingua inglese (solo per i partecipanti al concorso per l’ammissione al 127° corso AUPC / AUNC;

valutazione dei titoli di merito (soltanto per concorso AUFP).

La domanda di partecipazione deve essere inviata, secondo la modalità riportata nel bando, entro il 28 gennaio 2021.

 

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

ASL ROMA 1, CONCORSO PER 30 ASSISTENTI SOCIALI A TEMPO INDETERMINATO

Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2020, sezione Concorsi ed esami n. 100, l’Azienda Sanitaria Locale Roma 1 ha indetto un concorso pubblico per titoli ed esami finalizzato alla formazione di una graduatoria da cui attingere per il conferimento a tempo indeterminato di 30 incarichi di Assistente sociale (categoria D).

In aggiunta ai consueti requisiti generali necessari per partecipare ai concorsi pubblici, nel bando sono altresì indicati alcuni requisiti specifici essenziali per l’accesso alla graduatoria. Vediamoli nel dettaglio:

laurea o diploma universitario in Scienze del servizio sociale, oppure laurea agistrale o specialistica in Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali, oppure diploma di Assistente sociale, oppure titolo equipollente abilitante all’esercizio della professione;

iscrizione al relativo Albo Professionale;

conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;

conoscenza di una lingua straniera a scelta tra inglese e francese.

Il punteggio finale terrà conto dei titoli e dell’esito delle prove d’esame, le quali seguiranno il seguente iter valutativo:

1 prova scritta;

1 prova pratica;

1 prova orale.

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente tramite procedura telematica, secondo le modalità illustrate nel bando, entro il 28 gennaio 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

MINISTERO DELL’INTERNO: MAXI-CONCORSO PER 1.000 POSTI NELLA POLIZIA DI STATO

Con avviso sulla Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2020, sezione Concorsi ed esami n. 100, il Ministero dell’Interno ha indetto un concorso pubblico per il reclutamento di 1.000 Allievi Vice Ispettori della Polizia di Stato.

Al concorso sono applicate le seguenti riserve:

167 posti riservati agli appartenenti al ruolo dei sovrintendenti in possesso del titolo di studio richiesto nei requisiti;

167 posti riservati agli appartenenti ai ruoli della Polizia di Stato con almeno 3 anni di anzianità di effettivo servizio;

3 posti riservati, ai sensi dell’art. 33 del decreto del Presidente della Repubblica 15 luglio 1988, n. 574, a coloro che siano in possesso dell’attestato di bilinguismo di cui all’art. 4, comma 3, n. 3), del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, e successive modifiche;

50 posti riservati al coniuge e ai figli superstiti oppure ai parenti in linea collaterale di secondo grado, se unici superstiti, del personale delle Forze Armate o delle Forze di Polizia deceduto in servizio e per causa di servizio, in possesso dei requisiti del presente bando, ai sensi dell’art. 9 del decreto legge 1 gennaio 2010, n. 1, convertito con modificazioni dalla legge 5 marzo 2010, n.30;

20 posti riservati, ai sensi dell’art. 1005 del codice dell’ordinamento militare di cui al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, agli Ufficiali che hanno terminato senza demerito la ferma biennale.

Per partecipare al concorso sono richiesti i seguenti requisiti:

cittadinanza italiana;

godimenti dei diritti civili e politici;

possesso delle qualità di condotta di cui all’art. 26 della legge 1 febbraio 1989, n.53;

non aver compiuto 28 anni. Quest’ultimo limite è elevato, fino a un massimo di 3 anni, in relazione all’effettivo servizio militare prestato dai candidati e si prescinde dal limite d’età per il personale della Polizia di Stato con almeno 3 anni di anzianità di effettivo servizio prestato alla data del presente bando. Il limite di età per gli appartenenti ai ruoli dell’Amministrazione civile dell’interno è di 33 anni;

idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio di polizia, come previsto dal decreto del Ministro dell’interno n. 198 del 2003 e dal decreto del Presidente della Repubblica del 17 dicembre 2015, n. 207;

diploma di istruzione secondaria superiore che permette l’iscrizione ai corsi per conseguire il diploma universitario;

non essere stati espulsi o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o nelle Forze di polizia, ovvero non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una PA o licenziati a seguito di procedimento disciplinare;

non avere riportato condanne anche non definitive per delitti non colposi e non essere stati imputati in procedimenti penali per delitti non colposi per i quali sono sottoposti a misura cautelare personale o esserlo stati senza successivo annullamento della misura, ovvero assoluzione o proscioglimento o archiviazione anche con provvedimenti definitivi.

non essere parte della Polizia di Stato con sospensione cautelare dal servizio, come descritto dall’art. 93 del decreto del Presidente della Repubblica del 10 gennaio 1957, n. 3.

Le prove selettive del concorso si articolano nelle seguenti fasi:

prova preselettiva (solo nel caso in cui il numero delle domande di partecipazione sia superiore a 5.000);

accertamento dell’efficienza fisica;

accertamenti psico-fisici;

accertamento attitudinale;

prova scritta;

prova orale.

La domanda di partecipazione deve essere inviata, secondo la modalità riportata nel bando, entro il 28 gennaio 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

GUARDIA DI FINANZA: MAXI-CONCORSO PER IL RECLUTAMENTO DI 571 ALLIEVI FINANZIERI

Con avviso sulla Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2020, sezione Concorsi ed esami n. 100, il Comando generale della Guardia di Finanza ha indetto un concorso per il reclutamento di 571 Allievi Finanzieri, suddivisi in:

510 posti del contingente ordinario di cui:

273 posti riservati ai volontari in ferma prefissata delle Forze armate;

237 posti destinati ai cittadini italiani secondo la seguente suddivisione:

120 posti da avviare alla specializzazione Anti Terrorismo e Pronto Impiego (A.T.P.I.);

117 posti non specializzati.

61 posti del contingente di mare di cui:

42 posti riservati ai volontari in ferma prefissata delle Forze armate ripartiti nel seguente modo:

25 posti da avviare alla specializzazione Motorista navale;

17 posti da avviare alla specializzazione Operatore di sistema;

19 posti destinati ai cittadini italiani ripartiti come segue:

11 posti da avviare alla specializzazione Motorista navale;

8 posti da avviare alla specializzazione Operatore di sistema.

Per partecipare al concorso i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

età compresa tra i 18 e i 26 anni; il limite anagrafico massimo così fissato è elevato di un periodo pari all’effettivo servizio militare prestato e non superiore a 3 anni per coloro che, alla data del 6 luglio 2017, svolgevano o avevano svolto servizio militare volontario, di leva o di leva prolungato;

godimento dei diritti civili e politici;

diploma di istruzione secondaria di primo grado per i posti riservati ai volontari delle Forze armate e di secondo grado che consenta l’iscrizione ai corsi per il conseguimento della laurea;

non essere stati ammessi a prestare il servizio civile nazionale quali obiettori di coscienza ovvero non avere rinunciato a tale status, ai sensi dell’art. 636, comma 3, del D.Lgs. 15 marzo 2010, n. 66;

alla data dell’effettivo incorporamento, non essere stati imputati, né condannati, né avere ottenuto l’applicazione della pena ai sensi dell’art. 444 c.p.p. per delitti non colposi, né essere o essere stati sottoposti a misure di prevenzione;

non trovarsi, alla data dell’effettivo incorporamento, in situazioni di incompatibilità con l’acquisizione o la conservazione dello stato giuridico di finanziere;

essere in possesso dei requisiti di cui all’art. 26 della L. 1 febbraio 1989, n. 53;

non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una PA, né licenziati dal lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia, a eccezione, per il contingente ordinario, dei proscioglimenti per inattitudine al volo o alla vita di bordo e, per il contingente di mare, dei proscioglimenti per inattitudine al volo;

non essere stati dimessi, per motivi disciplinari o per inattitudine alla vita militare, da accademie, scuole o istituti di formazione delle Forze armate o di polizia.

Nonostante i requisiti sopra elencati, possono partecipare alle riserve di posti:

i volontari delle Forze armate in ferma prefissata di un anno (c.d. VFP1) che, alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione, siano in servizio da almeno 6 mesi continuativi ovvero collocati in congedo al termine della ferma annuale, nonché quelli in rafferma annuale (c.d. VFP1T) in servizio;

i volontari delle Forze armate in ferma prefissata quadriennale (c.d. “VFP4”) in servizio o in congedo alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione, esclusi coloro che si trovino in rafferma biennale;

coloro che siano in possesso dell’attestato di cui all’art. 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, riferito al diploma di istruzione secondaria di secondo grado (livello B2) o superiore.

L’iter di valutazione candidati del concorso prevede le seguenti fasi:

prova preselettiva;

prove di efficienza fisica;

accertamento dell’idoneità psico-fisica;

accertamento dell’idoneità attitudinale;

accertamento dell’idoneità al servizio A.T.P.I. (solo per i candidati che concorrono per i relativi posti);

valutazione dei titoli.

La domanda di partecipazione deve essere inviata, secondo la modalità riportata nel bando, entro le ore 12:00 del 29 gennaio 2021.

Per maggiori informazioni si rimanda alla pagina Concorsi aperti del sito della Guardia di Finanza.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

PREMIO ASPEN INSTITUTE ITALIA: 40.000 EURO PER RICERCHE ITALO-STATUNITENSI IN SCIENZE NATURALI

L’Aspen Institute Italia ha indetto l’edizione 2021 del Premio per la ricerca e la collaborazione tra Italia e Stati Uniti, iniziativa il cui scopo è valorizzare lavori di ricerca nell’ambito delle Scienze naturali a cui abbiano partecipato congiuntamente istituti e/o Ricercatori italiani e statunitensi.

In particolare, il Premio consiste in un emolumento in denaro pari a 40.000 euro e nella pubblicizzazione della ricerca vincitrice tramite i canali dell’Aspen Institute Italia e altri mezzi di informazione.

Possono partecipare al concorso per l’assegnazione del premio ricerche che rispettino i seguenti requisiti:

avere come oggetto le Scienze naturali, teoriche o applicative;

essere state condotte congiuntamente da scienziati e/o organizzazioni di ricerca pubbliche o private esclusivamente o in prevalenza dell’Italia e degli USA;

essere di recente realizzazione;

essere state pubblicate in lingua inglese o in lingua italiana, dopo il 1° gennaio 2015 e anche solo in abstract, in riviste scientifiche che abbiano sottoposto le ricerche a processo di peer review.

Le domande di partecipazione possono essere inviate, secondo le modalità indicate nel regolamento, entro e non oltre le ore 18:00 (CET – Central Europe Time) del giorno 31 gennaio 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

 

PREMIO LETTERARIO INEDITO COLLINE DI TORINO: 7.000 EURO PER OPERE DI NARRATIVA, POESIA, SAGGISTICA, SCENEGGIATURA, TEATRO E CANZONE

Giunto alla XX edizione, il Premio InediTO – Colline di Torino, promette anche questa volta di valorizzare i migliori talenti artistici che non hanno ancora trovato il gusto spazio per far conoscere e apprezzare le proprie opere letterarie e artistiche.

Quest’anno il montepremi totale è fissato a quota 7.000 euro, da suddividere per le varie categorie di concorso:

Narrativa (romanzo);

Narrativa (racconto);

Saggistica;

Testo teatrale;

Testo cinematografico;

Testo di canzone.

Possono partecipare al concorso InediTo autrici e autori di qualsiasi nazionalità, purché le opere presentate siano in lingua italiana e inedite.

Il tema è libero.

Questi i premi previsti, per un montepremi totale di 7.000 euro:

Sezione Poesia: contributo per pubblicazione e/o promozione di 1.000 euro

Sezione Narrativa (Romanzo): contributo per pubblicazione e/o promozione di 1.500 euro

Sezione Narrativa (Racconto): contributo per pubblicazione e/o promozione di un eBook di 500 euro

Sezione Saggistica: contributo per pubblicazione e/o promozione di 1.000 euro

Sezione Testo teatrale: contributo per reading, lettura scenica o primo studio di 1.000 euro

Sezione Testo cinematografico: contributo per sviluppo produzione di 1.000 euro

Sezione Testo canzone: contributo per diffusione radiofonica e promozione web di 1.000 euro

Sono inoltre previsti vari altri Premi speciali.

Le partecipazioni sono aperte fino al 31 gennaio 2021.

La quota di iscrizione è di 30 euro (prima sezione) e di 20 euro (ulteriori sezioni). Per minori, detenuti, diversamente abili, scuole e operatori culturali “minori” la partecipazione è invece gratuita.

La presentazione dei finalisti si svolgerà a maggio 2021 nel corso del prossimo Salone del Libro di Torino.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

100 BORSE DI STUDIO PER PARTECIPARE AL MASTER IN GLOBAL MARKETING, COMUNICAZIONE E MADE IN ITALY

La Fondazione Italia Usa ha rinnovato il bando per le borse di studio speciali destinate agli studenti del Master online in Global Marketing, Comunicazione e Made in Italy promosso insieme al Centro Studi Comunicare per l’Impresa.

L’iniziativa prevede l’erogazione di altre 100 borse di studio straordinarie a parziale copertura della quota d’iscrizione al master e sarà rivolta a giovani laureati, senza distinzione di facoltà, che abbiano conseguito la laurea dal 2010 in poi, e a imprenditori e professionisti che desiderano espandere la propria attività sui mercati internazionali, con preferenza per le start-up e le imprese che hanno come mercato obiettivo principale gli Stati Uniti d’America.

Vediamo nel dettaglio il numero di borse di studio a seconda della zona geografica di provenienza.

70 borse riservate a giovani laureati

13 borse saranno assegnate a residenti in regioni del Nord Italia;

19 borse saranno assegnate a residenti in regioni del Centro Italia;

38 borse saranno assegnate a residenti nel Sud e nelle Isole.

30 borse riservate a imprenditori e professionisti

4 borse saranno assegnate a residenti in regioni del Nord Italia;

11 borse saranno assegnate a residenti in regioni del Centro Italia;

15 borse saranno assegnate a residenti nel Sud e nelle Isole.

Il Master è un percorso formativo pensato per diffondere la cultura d’impresa e fornire gli strumenti necessari al rilancio delle imprese italiane nel mercato globale, che può contare sul supporto di università estere e un team di docenti internazionale.

Il piano didattico oltre a fornire le necessarie basi teoriche, privilegia l’approccio pratico e applicativo e prevede due macroaree di apprendimento

Area Marketing & Comunicazione;

Area delle relazioni commerciali internazionali.

La domanda per l’assegnazione della borsa di studio dovrà essere inoltrata secondo le modalità indicate nel bando entro il 31 gennaio 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

 

IL RACCONTO NEL CASSETTO: CONCORSO PER RACCONTI E FIABE CON 10.000 EURO DI PREMI

Nel cassetto conservi un racconto o una fiaba che desideri pubblicare? Vuoi provare a entrare nel mondo dell’editoria facendo conoscere il tuo lavoro a un pubblico di lettori competenti e addetti ai lavori? Vuoi diventare Scrittore o Scrittrice o vuoi semplicemente mettere alla prova la storia che hai scritto da anni? Allora questa notizia potrebbe fare al caso tuo.

Oggi vogliamo infatti presentarti il concorso intitolato “Il racconto nel cassetto – Premio Città di Villaricca”, competizione letteraria giunta ormai alla sua XVIII edizione.

Il concorso, articolato in 2 sezioni (Racconti e Fiabe per ragazzi) dà infatti la possibilità a autori esordienti e non di concorrere con la propria opera inedita per aggiudicarsi presi dal valore complessivo di 10.000 euro.

In particolare, si partecipa inviando all’organizzazione del Premio un racconto inedito o una fiaba per ragazzi inedita della lunghezza non inferiore a 4.800 battute e non superiore a 40.000.

Il tema è libero.

La quota di partecipazione è di 20 euro.

Le opere pervenute verranno sottoposte a valutazione da parte di una giuria popolare e, successivamente, di una giuria di esperti.

I premi previsti sono i seguenti.

Sezione Racconti

1° premio: 3.000 euro;

2° premio: 2.000 euro;

3° premio: 1.000 euro.

Sezione Fiabe per ragazzi

1° premio: 2.000 euro;

2° premio: 1.200 euro;

3° premio: 800 euro.

Le opere finaliste (6 per ciascuna sezione) potranno inoltre essere pubblicate a cura del Centro Autori.

Le partecipazioni sono aperte fino alle ore 24:00 del 1° febbraio 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

 

IGAG CNR: 2 BORSE DI STUDIO DA 14.120 EURO PER LAUREATI IN SCIENZE GEOLOGICHE E NATURALI

Con avviso sulla Gazzetta Ufficiale del 5 gennaio 2021, sezione Concorsi ed esami n. 1, il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) ha pubblicato un bando per il conferimento di 2 Borse di studio dell’Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria di Roma, inerenti l’Area scientifica Scienze della Terra e dell’Ambiente, da usufruirsi presso la sede del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università degli Studi di Roma «La Sapienza».

Per partecipare al concorso ogni candidato deve possedere i seguenti requisiti:

laurea (vecchio ordinamento) in Scienze geologiche o Scienze naturali o laurea specialistica (DM 5 maggio 2004) in 86/S Scienze geologiche o 68/S Scienze naturali o laura magistrale (DM 9 luglio 2009) in LM-74 Scienze e tecnologie geologiche o LM-60 Scienze della natura o titolo equipollente ed equivalenti.

non aver compiuto 35 anni;

conoscenza della lingua inglese (opzionale).

Riportiamo di seguito ulteriori dettagli sulle 2 Borse di studio oggetto del concorso.

Tematica: Reperimento, classificazione e creazione di basi dati web di dati di Geologia Marina.

Progetto: Catalogazione ed analisi di carote di sedimento marino presenti in IGAG per la definizione del loro potenziale impiego per ricerche di tipo ambientale, stratigrafico-deposizonali e sui geohazard marini.

Importo: 1.084,56 euro lordi mensili, per un totale annuale di 14.120,88 euro annui.

Durata: 1 anno (rinnovabile fino ad un massimo di 3 anni).

La data di scadenza per la partecipazione al bando è fissata al giorno 4 febbraio 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

 

Comune di Perugia , due incarichi dirigenziali

Ente: Comune di Perugia

Scadenza 04/02/2021

E’ indetta la procedura per il conferimento di due incarichi dirigenziali mediante costituzione del rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato, ai sensi dell’art. 110, comma 1, del decreto legislativo n. 267/2000 (TUEL) e dell’art. 24 del vigente regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi del Comune di Perugia, per la direzione delle seguenti strutture: Unita’ operativa segreteria Organi istituzionali e comunicazione; Unita’ operativa servizi sociali.

La scadenza del termine di presentazione delle domande e’ fissata in trenta giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

L’avviso e i modelli di domanda sono reperibili nella sezione Concorsi, raggiungibile dalla home page del sito istituzionale dell’ente: www.comune.perugia.it Per informazioni 075/5772263-2566.

Indirizzo originale: https://www.concorsipubblici.com/concorso-219578-direttore-perugia-comune-di-perugia.htm

 

 

FULBRIGHT: BORSE DI STUDIO PER SOGGIORNI DI RICERCA NEGLI USA

La Commissione Fulbright, pur con tutte le difficoltà dovute all’emergenza sanitaria e alle conseguenti difficoltà di spostamento internazionale, continua a proporre ai cittadini italiani alcune possibilità di studio, insegnamento o ricerca negli USA. Nonostante molti dei diversi bandi normalmente indetti ogni anno dalla Commissione siano ad oggi sospesi, il bando relativo al conferimento di Borse di studio per soggiorni di ricerca negli Stati Uniti d’America è stato pubblicato ed è ancora attivo, pur con le dovute avvertenze circa la possibilità di sospensione o rettifica in ragione dell’eventuale inasprirsi della situazione emergenziale.

Il bando in questione, pubblicato per favorire soggiorni di ricerca presso Università statunitensi nel periodo compreso tra metà agosto 2021 e il 31 maggio 2022, è rivolto alle seguenti categorie di candidati:

Assegnisti di ricerca presso Università o centri di ricerca italiani o europei in possesso del titolo di dottore di ricerca;

Ricercatori universitari a tempo determinato o indeterminato presso Università o centri di ricerca italiani o europei;

Professori associati presso Università o centri di ricerca italiani o europei;

Professori a contratto presso Università o centri di ricerca italiani o europei;

Studiosi indipendenti (Indipendent Scholar) in campo artistico, in possesso di titolo accademico e documentata esperienza artistica di rilievo, anche se formalmente non inquadrati in ambito accademico.

Sono ammessi a partecipare normalmente al concorso per l’assegnazione delle Borse i Ricercatori, Professori, Assegnisti e Studiosi in tutti i campi di ricerca ad esclusione dei seguenti: specializzazioni cliniche di Medicina e chirurgia, Medicina veterinaria, Odontoiatria, Scienze infermieristiche e Psicologia. Coloro che siano invece impegnati nei suddetti campi di ricerca potranno partecipare solo se sussistano le seguenti condizioni:

essere in possesso di documentata attività di ricerca;

proporre un progetto di ricerca vertente sulle Scienze di base;

proporre un progetto di ricerca che non preveda alcun contatto clinico/terapeutico con pazienti umani e animali.

Oltre a quelli su indicati, questi sono i requisiti richiesti a tutti i partecipanti, al di là della categoria di appartenenza:

cittadinanza italiana;

titolo di dottore di ricerca;

almeno un titolo accademico rilasciato da un’Università italiana;

lettera di invito da parte di un’istituzione accademica o centro di ricerca USA;

ottima conoscenza della lingua inglese.

Il numero delle Borse di studio assegnate sarà comunicato dalla Commissione Fulbright tra aprile e maggio 2021. Queste potranno comunque avere una durata compresa tra 4 e 9 mesi.

Questa l’entità delle Borse:

grant da 6.000 a 12.000 dollari per coprire costi di soggiorno e ricerca negli USA (l’importo varia a seconda della durata del periodo di soggiorno);

rimborso forfettario delle spese di viaggio di andata e ritorno Italia-USA, per un importo di 1.100 euro;

assicurazione medica di base;

partecipazione a programmi di orientamento;

esenzione dal pagamento della tassa consolare e della SEVIS Fee per ottenere il visto;

eventuale partecipazione a conferenze e seminari Fulbright.

Non possono partecipare al concorso per l’assegnazione delle Borse coloro che si trovino in una delle seguenti condizioni:

avere la doppia cittadinanza italiana e statunitense;

aver conseguito un titolo accademico statunitense;

risiedere già negli USA per motivi non legati al turismo al momento della presentazione della domanda;

recarsi negli USA con visto di J-1 o H-1 o qualunque altro visto di studio o lavoro durante lo svolgimento del processo di selezione e assegnazione delle Borse;

aver risieduto negli USA con visto di J-1 o H-1 o qualunque altro visto di studio o lavoro per un periodo cumulativo di 5 anni nei 6 anni che precedono la scadenza del concorso.

Informazioni più dettagliate sull’iniziativa, il bando completo e la documentazione necessaria alla partecipazione sono disponibili sulla pagina dedicata del sito web della Commissione Fulbright.

Le domande di partecipazione vanno inviate, secondo le modalità descritte nel bando, entro e non oltre venerdì 5 febbraio 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

 

MAECI: CONCORSO PER 27 FUNZIONARI CON LAUREA IN INFORMATICA, STATISTICA, INGEGNERIA O ALTRE DISCIPLINE

Con avviso sulla Gazzetta Ufficiale del 22 dicembre 2020, sezione Concorsi ed esami n. 99, il MAECI (Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale) ha indetto un concorso per la copertura di 27 posti di Funzionario per i servizi di informatica, telecomunicazioni e cifra, terza area F1.

Per essere ammessi al concorso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

cittadinanza italiana;

età non inferiore ai 18 anni;

laurea in L-08 Ingegneria dell’Informazione, L-31 Scienze e Tecnologie Informatiche, L-35 Scienze Matematiche, L-41 Statistica o laurea magistrale in LM-18 Informatica, LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni, LM-29 Ingegneria elettronica, LM-31 Ingegneria gestionale, LM-32 Ingegneria informatica, LM-40 Matematica, LM-43 Metodologie informatiche per le discipline umanistiche, LM-44 Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria, LM-66 Sicurezza informatica, LM-82 Scienze statistiche, LM-83 Scienze Statistiche Attuariali e Finanziarie, LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione  o laurea (L) o laurea specialistica (decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509) o diploma di laurea o titoli equiparati e equipollenti;

idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni del profilo oggetto di concorso;

godimento dei diritti politici;

non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, né destituiti o dispensati dall’impiego presso una PA per persistente insufficiente rendimento, né essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale.

Il concorso prevede due prove scritte ed una prova orale che potrebbero essere precedute da una prova preselettiva.

La domanda di partecipazione deve essere inviata, secondo la modalità riportata nel bando, entro il 5 febbraio 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

CORTE DEI CONTI: CONCORSO PER 12 POSTI DI DIRIGENTE

Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 8 gennaio 2021, sezione Concorsi ed esami n. 2, la Corte dei Conti ha bandito un concorso per il reclutamento di 12 Dirigenti nei ruoli della Corte dei conti e dell’Avvocatura dello Stato da assumere a tempo pieno e indeterminato.

I posti messi a concorso si suddividono in:

6 posti presso la Corte dei Conti;

6 posti presso l’Avvocatura dello Stato.

Per partecipare al concorso sono richiesti i seguenti requisiti:

cittadinanza italiana;

godimento dei diritti civili e politici;

laurea triennale (L) in Scienze economiche (L-33), Scienza dell’economia e gestione aziendale (L-18), Scienze dei servizi giuridici (L-14), Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16),Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36) o laurea magistrale (LM) in Scienze dell’economia (LM-56), Scienze economico – aziendali (LM-77), Giurisprudenza (LMG-01), Scienze delle Pubbliche Amministrazioni (LM-63), Relazioni internazionali (LM-52), Scienza della politica (LM-62) o laurea specialistica (LS) o titoli equipollenti;

trovarsi in una delle seguenti posizioni:

dipendenti di ruolo delle PA, in possesso di uno dei titoli di studio sopra elencati, che abbiano compiuto almeno 5 anni di servizio o, se in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione conseguito presso le scuole di specializzazione, almeno 3 anni di servizio, svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea. Il periodo di servizio richiesto è, altresì, ridotto a 4 anni per i dipendenti delle amministrazioni statali che siano stati reclutati a seguito di corso-concorso per ricoprire posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea;

soggetti in possesso della qualifica di Dirigente in enti e strutture pubbliche non comprese nel campo di applicazione dell’art. 1, comma 2, del D.Lgs 30 marzo 2001, n. 165, muniti di uno dei titoli di studio sopra elencati, che abbiano svolto per almeno 2 anni le funzioni dirigenziali;

aver ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati in amministrazioni pubbliche per un periodo non inferiore a 5 anni, purché muniti di uno dei titoli di studio sopra elencati;

cittadini italiani, con diploma di laurea, che abbiano maturato, con servizio continuativo per almeno 4 anni presso enti o organismi internazionali, esperienze lavorative in posizioni funzionali apicali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso di diploma di laurea sopra indicato;

idoneità allo svolgimento delle mansioni relative al posto da ricoprire;

qualità morali e condotta incensurabili;

posizione regolare nei confronti del servizio di leva (solo per i cittadini soggetti a tale obbligo);

non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, né destituiti o dispensati dall’impiego presso una PA per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti per aver conseguito la nomina o l’assunzione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile, ovvero licenziati ai sensi della vigente normativa di legge e/ o contrattuale, né aver riportato condanne penali con sentenza passata in giudicato per reati che costituiscono un impedimento all’assunzione presso una PA.

Le selezioni avverranno per valutazione dei titoli e prove d’esame (2 prove scritte e 1 prova orale). Qualora il numero dei candidati fosse superiore a 1.000, le prove saranno precedute da un’ulteriore  prova preselettiva.

La data di scadenza per la partecipazione al bando è fissata al giorno 7 febbraio 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

 

ISPRA: CONCORSI PER 4 TECNOLOGI CON LAUREA IN BIOLOGIA, BIOTECNOLOGIE, GEOLOGIA, AGRARIA, CHIMICA, SCIENZE AMBIENTALI, SCIENZE NATURALI E ALTRE DISCIPLINE

Presso l’ISPRA, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, sono stati recentemente indetti 2 diversi bandi di concorso per l’assunzione, in totale, di 4 Tecnologi di III livello a tempo determinato presso la sede di Roma.

Riportiamo di seguito i principali dettagli dei singoli bandi.

Bando 1 (Codice concorso C1/2021)

Attività: supporto alle attività di comune interessa tra il MATTM e l’ISPRA per l’attuazione dei Protocolli addizionali della Convenzione sulla biodiversità; supporto alle attività previste dal Decreto del MATTM del 1° maro 2018 e connesse ai compiti previsti dal decreto legislativo 224 dell’8 luglio 2003.

Requisiti: cittadinanza italiana o di Stato UE; età non inferiore a 18 anni; non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo; laurea vecchio ordinamento, specialistica o magistrale in Scienze biologiche, Biotecnologie mediche, Biotecnologie agrarie, Biotecnologie industriali, Scienze agrarie, Chimica o Scienze naturali o titoli equiparati; dottorato di ricerca nella tematica del bando o attività di ricerca o tecnologica di almeno 3 anni presso Università, Istituti ed Enti di ricerca nei seguenti campi: Biotecnologie applicate all’agricoltura, Biotecnologie applicate alla zootecnia, Biotecnologie applicate alla medicina e alla farmaceutica, Biologia molecolare, Biologia genetica, Biologia cellulare; idoneità fisica all’impiego; non essere stati dispensati o destituiti da precedente impiego presso una PA per persistente insufficiente rendimento e non essere dichiarati decaduti dall’impiego statale per aver conseguito lo stesso tramite la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile; adeguata conoscenza della lingua italiana (solo per i cittadini stranieri); godimento dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza e provenienza (solo per i cittadini stranieri); possesso della cittadinanza dello Stato di appartenenza (solo per i cittadini stranieri).

Durata: 10 mesi.

Scadenza invio candidature: ore 16:00 del giorno 11 febbraio 2021.

Bando 2 (Codice concorso C31/2020)

Attività: supporto allo sviluppo e alla personalizzazione di Data analytic dashboard; supporto GIS allo sviluppo di un prototipo di piattaforma per il Climate change adaptation; supporto GIS al popolamento della piattaforma InfoMAPNode e sua integrazione con i flussi BCRS, NBB/PRTR Infosystem e IMAP Infosystem.

Requisiti: cittadinanza italiana o di Stato UE; età non inferiore a 18 anni; non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo; laurea vecchio ordinamento, specialistica o magistrale in Scienze geologiche, Scienze ambientali, Scienze marine, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale o titoli equiparati; dottorato di ricerca nella tematica del bando o attività di ricerca o tecnologica di almeno 3 anni presso Università, Istituti ed Enti di ricerca nei seguenti campi: Procedure di verifica e gestione di dati tecnici e ambientali, in ambito di sistemi informativi territoriali (GIS) inerenti a telerilevamento, monitoraggio e mappatura di almeno uno dei seguenti elementi: impermeabilizzazione della fascia costiera, dinamiche del territorio della fascia costiera, opere di difesa costiera, infrastrutture costiere e off-shore, cavi e condotte, habitat dell’ambiente marino, distribuzione di specie marine; procedure di classificazione e di fotointerpretazione di immagini satellitari e della validazione di cartografie tematiche e sistemi inventariali in ambito costiero e marino; stesura di rapporti e pubblicazioni in ambito costiero, marino-costiero e offshore; idoneità fisica all’impiego; non essere stati dispensati o destituiti da precedente impiego presso una PA per persistente insufficiente rendimento e non essere dichiarati decaduti dall’impiego statale per aver conseguito lo stesso tramite la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile; adeguata conoscenza della lingua italiana (solo per i cittadini stranieri); godimento dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza e provenienza (solo per i cittadini stranieri); possesso della cittadinanza dello Stato di appartenenza (solo per i cittadini stranieri).

Durata: 12 mesi.

Scadenza invio candidature: ore 16:00 del giorno 7 febbraio 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

 

Servizio civile universale, pubblicato il nuovo bando

Il Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato il nuovo bando per il Servizio civile universale.

Il bando è rivolto a giovani tra i 18 e i 28 anni che vogliono diventare operatori volontari di Servizio civile.

A disposizione ci sono 46.891 posti. Sarà possibile presentare la domanda ad uno dei progetti che si realizzeranno tra il 2021 e il 2022 su tutto il territorio nazionale e all’estero.

Ogni singolo progetto è parte di un più ampio programma di intervento che risponde ad uno o più obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

I progetti hanno una durata tra 8 e 12 mesi, con un orario di servizio pari a 25 ore settimanali oppure con un monte ore annuo che varia, in maniera commisurata, tra le 1.145 ore per i progetti di 12 mesi e le 765 ore per i progetti di 8 mesi.

Per poter partecipare alla selezione occorre innanzitutto individuare il progetto specifico di Servizio Civile. Per avere l’elenco dei progetti in Italia e all’Estero occorre utilizzare i motori di ricerca “Scegli il tuo progetto in Italia” e “Scegli il tuo progetto all’Estero”, disponibili nella sezione Progetti del sito dedicato.

Per facilitare la partecipazione dei giovani e avvicinarli al mondo del servizio civile, è disponibile il sito dedicato scelgoilserviziocivile.gov.it per orientare meglio i giovani nelle scelte e nei percorsi disponibili.

Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) entro le ore 14.00 dell’8 febbraio 2021.

Link Originale: https://www.serviziocivile.gov.it/menusx/bandi/selezione-volontari/bandoord_2020.aspx

 

 

 

ISPRA Roma: concorso per tecnologi

L’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) di Roma, nel Lazio, ha indetto un concorso per due assunzioni nel profilo professionale di tecnologo III livello.

Previsto contratto a tempo determinato e pieno della durata di 12 mesi.

Per inviare la propria candidatura c’è tempo fino al giorno 11 Febbraio 2021. Ecco come partecipare.

REQUISITI

Per partecipare al concorso indetto dall’ISPRA di Roma nel ruolo di tecnologi è necessario essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;

età non inferiore agli anni diciotto;

idoneità fisica all’impiego;

godimento dei diritti civili e politici;

non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;

assenza destituzione o dispensa dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento;

non essere stati licenziati per giusta causa o per giustificato motivo soggettivo da pubblica Amministrazione;

posizione regolare nei confronti del servizio di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo;

non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico;

assenza di condanne penali per reati che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con una pubblica Amministrazione;

Diploma di Laurea o Laurea Magistrale o Laurea Specialistica in Scienze Geologiche o in Scienze Ambientali o in Scienze Marine o in Ingegneria per l’Ambiente il Territorio o in Pianificazione Territoriale, Urbanistica e Ambientale e/o titoli equiparati;

possesso del titolo di dottore di ricerca in discipline attinenti la tematica del bando.

Si precisa che sul concorso per tecnologi opera la riserva di posto a favore dei volontari FF.AA.

SELEZIONE

I candidati saranno selezionati mediante valutazione dei titoli e il superamento di un colloquio orale. Per maggiori informazioni sul colloquio e sul punteggio attribuito ai titoli si rimanda alla lettura del bando allegato a fine articolo.

ISPRA ROMA

L’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA) è ente pubblico di ricerca, dotato di personalità giuridica di diritto pubblico, autonomia tecnica, scientifica, organizzativa, finanziaria, gestionale, amministrativa, patrimoniale e contabile. L’Istituto è sottoposto alla vigilanza del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata entro il giorno 11 Febbraio 2020 esclusivamente via internet, utilizzando l’applicazione informatica disponibile a questa pagina. Da qui è necessario cliccare sul concorso con il codice ‘C1/2021’ e compilare l’apposito form di iscrizione.

Link Originale: https://www.ticonsiglio.com/ispra-roma-concorso-tecnologi/

 

 

MINISTERO DIFESA: CONCORSO PER 800 POSTI NELL’AERONAUTICA MILITARE

Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 12 gennaio 2021, sezione Concorsi ed esami n. 3, il Ministero della Difesa ha bandito un concorso per il reclutamento, nell’Aeronautica Militare, di 800 Volontari in Ferma Prefissata di 1 anno (VFP 1).

Il reclutamento dei candidati idonei, utilmente classificati nella graduatoria di merito, sarà effettuato in un unico blocco, con quattro distinti incorporamenti, suddivisi nel seguente modo:

1° incorporamento, per i primi 200 candidati idonei, previsto presumibilmente nel mese di giugno/luglio 2021;

2° incorporamento, per i secondi 200 candidati idonei, previsto presumibilmente nel mese di agosto 2021;

3° incorporamento, per i successivi 200 candidati idonei, previsto presumibilmente nel mese di ottobre 2021;

4° incorporamento, per gli ulteriori 200 candidati idonei, previsto presumibilmente nel mese di gennaio 2022.

Per partecipare al concorso sono richiesti i seguenti requisiti:

cittadinanza italiana;

godimento dei diritti civili e politici;

età compresa tra i 18 e i 25 anni;

non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;

non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una PA, licenziati dal lavoro alle dipendenze di PA a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, a esclusione dei proscioglimenti a domanda e per inidoneità psico-fisica e mancato superamento dei corsi di formazione di base;

diploma di istruzione secondaria di primo grado o titolo equipollente;

non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;

aver tenuto condotta incensurabile;

non aver tenuto comportamenti verso le istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;

idoneità psico-fisica e attitudinale per l’impiego nelle Forze Armate in qualità di volontario in servizio permanente;

esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario o occasionale, di sostanze stupefacenti nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico;

non essere in servizio quali volontari nelle Forze Armate.

Le selezioni avverranno tramite una fase di valutazione dei titoli, utile alla definizione di una prima graduatoria di idonei, e il successivo svolgimento di prove selettive, tra cui accertamenti di idonetà psico-fisica, prove di efficienza fisica (corsa piana sulla distanza di 1.000 metri, piegamenti sulle braccia e addominali) e accertamenti attitudinali.

La data di scadenza per la partecipazione al bando è fissata al giorno 11 febbraio 2021.

 

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

ASL ROMA 1: AVVISO PER PSICOLOGI PSICOTERAPEUTI PER CENTRI ESPERTI DISTURBI COGNITIVI E DEMENZE

L’Azienda Sanitaria Locale Roma 1, con pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 5 del 14 gennaio 2021, ha indetto un avviso per la formulazione di una graduatoria finalizzata all’assunzione a tempo determinato di Psicologi psicoterapeuti da destinare a Centri esperti disturbi cognitivi e demenze.

Pe poter partecipare alla selezione pubblica, i concorrenti dovranno possedere i seguenti requisiti di ammissione:

cittadinanza italiana, di un Paese dell’Unione Europea o di Paesi terzi secondo la normativa vigente;

godimento dei diritti civili e politici;

idoneità fisica all’impiego;

assenza di condanne penali;

non essere stati esclusi dall’elettorato attivo;

non essere stati destituiti da un impiego presso una PA;

laurea specialistica o magistrale in Psicologia;

iscrizione al relativo Ordine professionale;

abilitazione all’esercizio della Psicoterapia;

esperienza documentata nel settore presso servizi pubblici (disabili adulti e centri demenze) anche in regime autonomo o in progetti coordinati dalle Aziende Sanitarie Locali.

Nel caso in cui il numero delle domande pervenute fosse particolarmente elevato, la commissione esaminatrice sottoporrà i candidati a una prova preselettiva. Si procederà poi alla valutazione dei titoli e alla prova orale consistente in un colloquio sulle materie attinenti al profilo professionale bandito.

La domanda di partecipazione potrà essere inoltrata esclusivamente per via telematica entro e non oltre le ore 24:00 del 13 febbraio 2021.

Scarica il bando

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito dell’ASL Roma 1, nella sezione Concorsi e Avvisi.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

NARNI, CONCORSO PER 4 ASSISTENTI SOCIALI A TEMPO INDETERMINATO

Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 15 gennaio 2021, sezione Concorsi ed esami n. 4, il Comune di Narni (TR) ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, finalizzato alla formazione di una graduatoria da cui attingere per l’assunzione a tempo indeterminato e parziale di 4 Assistenti sociali (categoria D1).

In aggiunta ai consueti requisiti generali necessari per partecipare ai concorsi pubblici, nel bando sono altresì indicati alcuni requisiti specifici essenziali per l’accesso alle selezioni. Vediamoli nel dettaglio:

laurea triennale in Scienze del servizio sociale, diploma di Assistente Sociale, diploma universitario in Servizio dsociale, laurea magistrale in Servizio sociale e politiche sociali, laurea specialistica in Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali o titoli equipollenti;

abilitazione alla professione mediante esame di Stato;

iscrizione all’Albo professionale;

possesso della patente di guida categoria B o superiore;

conoscenza di base della lingua inglese;

conoscenza dei sistemi informatici di base.

La valutazione avverrà sulla base dei titoli e dell’esito delle prove d’esame, le quali si articoleranno attraverso il seguente iter:

1 eventuale prova preselettiva, che si svolgerà qualora il numero delle domande pervenute fosse particolarmente ingente;

1 prova scritta, che avrà come oggetto le materie illustrate nel programma d’esame;

1 prova orale, che verterà sulle materie della prova scritta, nonché sulla conoscenza da parte del candidato delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese.

Le domande dovranno essere presentate secondo le modalità illustrate nel bando entro il 14 febbraio 2021.

Scarica il bando

Compila la domanda

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito del Comune di Narni e in particolare alla pagina Bandi di concorso.

https://www.wecanjob.it/archivio6_narni-concorso-4-assistenti-sociali-tempo-indeterminato_0_7343.html

 

 

ISTITUTO DI PREVIDENZA E ASSISTENZA PER I DIPENDENTI DI ROMA CAPITALE, 2 posti di direttore

Scadenza: 15/02/2021

Con determinazione commissariale n. 436 del 22 dicembre 2020, l’IPA – Istituto di previdenza e assistenza per i dipendenti di Roma Capitale ha autorizzato la pubblicazione di due avvisi relativi a due bandi di concorso per la selezione delle seguenti figure professionali:

1) Avviso pubblico di procedura di selezione, per titoli e colloquio, per il conferimento dell’incarico di direttore di laboratorio analisi;

2) Avviso pubblico di procedura di selezione, per titoli e colloquio, per il conferimento dell’incarico di direttore tecnico di radiologia.

I due avvisi integrali sono disponibili gratuitamente sul sito www.iparoma.it sezione trasparenza – bandi di concorso.

Le domande dovranno pervenire, con le modalita’ indicate negli avvisi, entro il termine perentorio, a pena di esclusione, delle ore 12,00 del trentesimo giorno successivo a quello di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» (qualora il termine su indicato cada in giorno festivo, esso si intende prorogato, di diritto, al primo giorno seguente non festivo).

Per ulteriori informazioni e chiarimenti e’ possibile inviare una PEC all’indirizzo: ipa.ufficiogare@pec.it .

Indirizzo originale: https://www.concorsipubblici.com/concorso-220020-biologo-medico-radiologo-roma-ipa-istituto-di-previdenza-e-assistenza-i-dipendenti-del-comune-di-roma.htm

 

 

ENEA: CONCORSO PER 19 TECNOLOGI CON LAUREA IN ECONOMIA, GIURISPRUDENZA, SCIENZE POLITICHE, BIOLOGIA, CHIMICA, FISICA E ALTRE DISCIPLINE

Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 15 gennaio 2021, sezione Concorsi ed esami n. 4, l’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) ha bandito un concorso per la copertura di 19 posti di Tecnologo a tempo indeterminato presso le sedi di Roma, Frascati (RM) e Bologna.

I requisiti generali da possedere per essere ammessi alla selezione sono:

laurea triennale, specialistica o magistrale o titolo equipollente nelle discipline richieste per ciascuna posizione;

dottorato di ricerca attinente alla posizione e/o almeno 3 anni di esperienza lavorativa documentabile post-lauream, maturata, in relazione al titolo di studio richiesto, mediante contratti di lavoro a tempo indeterminato e/o contratti flessibili di tipo subordinato a termine e/o parasubordinato quindi con esclusione di ogni altra qualsiasi modalità di acquisizione dell’esperienza (professionale e/o autonoma e/o formativa);

cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’UE o di Paesi Terzi (qualora ricorrano le condizioni previste dall’art. 38 D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i.);

conoscenza della lingua inglese e della suite Microsoft Office o sistemi equivalenti;

adeguata conoscenza della lingua italiana (solo per i cittadini stranieri).

Riportiamo di seguito, invece, i requisiti specifici richiesti per ciascuna posizione

1 posto – Sede di Casaccia (Roma)

titolo di studio richiesto: laurea in Scienze economico-aziendali, Economia e commercio, Economia aziendale.

1 posto – Sede di Casaccia (Roma)

titolo di studio richiesto: laurea in Scienze della comunicazione pubblica, di impresa e pubblicità, Tecnologie e linguaggi della comunicazione.

6 posti – Sede di Casaccia (Roma)

titolo di studio richiesto: laurea in Ingegneria edile, Ingegneria civile, Ingegneria edile, Architettura, Ingegneria meccanica.

1 posto – Sede di Casaccia (Roma)

titolo di studio richiesta: laurea in Economia e commercio, Ingegneria gestionale.

1 posto – Sede Legale (Roma)

titolo di studio richiesto: laurea in Giurisprudenza, Scienze politiche, Scienze economico-aziendali, Economia e commercio.

2 posti – Sede Legale (Roma)

titolo di studio richiesto: laurea in Giurisprudenza.

2 posti – Sede Legale (Roma)

titolo di studio richiesto: laurea in Giurisprudenza, Scienze dell’amministrazione.

1 posto – Sede Legale (Roma)

titolo di studio richiesto: laurea in Scienze dell’economia, Scienze statistiche, Scienze della politica, Ingegneria gestionale, Ingegneria energetica e nucleare, Ingegneria dell’ambiente e del territorio.

1 posto – Sede di Frascati (RM)

titolo di studio richiesto: laurea in Ingegneria civile.

3 posti – Sede di Bologna

titolo di studio richiesto: laurea in Fisica, Ingegneria gestionale, Ingegneria industriale, Ingegneria meccanica, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Chimica, Biologia, Scienza e ingegneria dei materiali, Scienze e tecnologie della chimica industriale.

La selezione si svolgerà tramite colloquio orale sulle materie indicate nel bando per ciascuna posizione. In caso di numero di domande di partecipazione elevato, la prova orale sarà preceduta da una prova preselettiva.

La domanda di partecipazione deve essere inviata, secondo la modalità riportata nel bando di concorso, entro e non oltre le ore 11:30 del giorno 15 febbraio 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

Concorsi Allievi Ufficiali Accademie 2021 2022: bando per 448 posti

Il Ministero della Difesa ha indetto i concorsi 2021 2022 per l’ammissione di Allievi Ufficiali alla prima classe dei corsi normali delle Accademie delle Forze Armate.

Disponibili 448 posti presso Esercito, Marina, Aeronautica e Arma dei Carabinieri.

Per partecipare al bando c’è tempo fino al giorno 16 febbraio 2021.

Il Ministero della Difesa ha pubblicato, sulla GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.2 del 8-01-2021, il bando 2021 – 2022 relativo ai concorsi Allievi Ufficiali, finalizzati alla formazione di base degli Ufficiali dell’Esercito, della Marina, dell’Aeronautica e dell’Arma dei Carabinieri.

Le procedure concorsuali prevedono l’espletamento di selezioni per esami, il superamento delle quali sarà necessario per l’ammissione alle Accademie Militare, Navale, Aeronautica e dei Carabinieri che, per quest’anno, accoglieranno in totale 448 giovani, distribuiti tra i vari Corpi delle Forze Armate.

POSTI A CONCORSO

Il bando Esercito, Marina Militare, Aeronautica Militare e Arma dei Carabinieri prevede l’ammissione di 448 Allievi ai corsi normali delle relative Accademie Militari, così distribuiti in base a quanto previsto dal bando 2021 2022:

– Selezione pubblica, per esami, per l’ammissione di 150 Allievi al primo anno di corso dell’Accademia Militare.

– Selezione pubblica, per esami, per l’ammissione di 133 Allievi alla prima classe dei corsi normali dell’Accademia Navale.

– Selezione pubblica, per esami, per l’ammissione di 105 Allievi alla prima classe dei corsi regolari dell’Accademia Aeronautica.

– Selezione pubblica, per esami, per l’ammissione di 60 Allievi al primo anno di corso dell’Accademia Militare per la formazione di base degli Ufficiali dell’Arma dei Carabinieri.

REQUISITI

Possono partecipare al bando Allievi Ufficiali EI, MM, AM e CC i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:

cittadinanza italiana;

aver compiuto il 17° anno di età e non superare il compimento del 22° anno di età al 16 febbraio 2021, eccetto gli innalzamenti di età previsti per i casi specifici riportati nel bando;

aver conseguito o essere in grado di conseguire per l’A.S. 2020 2021 un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o quadriennale integrato dal corso annuale;

idoneità psico fisica ed attitudinale;

godimento dei diritti civili e politici;

non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, licenziati da un impiego pubblico per procedimento disciplinare o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia dello Stato per motivi disciplinari o di inattitudine alla vita militare, eccetto i casi di inidoneità psicofisica;

non essere stati condannati per delitti non colposi a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna;

non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti colposi;

non essere sottoposti a misure di prevenzione;

non aver tenuto, nei confronti delle Istituzioni democratiche, comportamenti che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;

per i minorenni, avere il consenso dei genitori o del genitore esercente la potestà o del tutore a contrarre l’arruolamento volontario;

aver riportato esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool, per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico.

Per i requisiti specifici richiesti per l’accesso a ciascuna Accademia si rimanda a quanto dettagliatamente riportato nell’avviso di selezione e nei bandi relativi ai concorsi Esercito, Marina, Aeronautica e Carabinieri.

PROVE CONCORSUALI

I concorsi Allievi Ufficiali prevedono l’espletamento di varie prove d’esame, che saranno così articolate:

BANDO ESERCITO ITALIANO

– prova scritta di preselezione;

– prova scritta di selezione culturale;

– accertamento della conoscenza della lingua inglese;

– prove di efficienza fisica;

– accertamenti attitudinali;

– accertamenti psicofisici;

– prova scritta di selezione culturale in biologia, chimica e fisica (per i soli concorrenti aspiranti ai posti per il Corpo Sanitario);

– prova orale di matematica;

– tirocinio.

BANDO MARINA MILITARE

– prova scritta di selezione culturale, con accertamento della conoscenza della lingua inglese;

– accertamenti psicofisici;

– accertamenti attitudinali;

– prova scritta di selezione culturale in biologia, chimica e fisica (per i soli concorrenti aspiranti ai posti per il Corpo Sanitario Militare Marittimo);

– prove di efficienza fisica;

– prova orale di matematica, educazione civica e storia (per i soli concorrenti aspiranti ai posti per i Corpi Vari);

– prova orale di biologia, educazione civica e storia (per i soli concorrenti aspiranti ai posti per il Corpo Sanitario Militare Marittimo);

– tirocinio.

BANDO AERONAUTICA MILITARE

– prova scritta di selezione culturale, con accertamento della conoscenza della lingua inglese;

– accertamenti psicofisici;

– prova di scritta selezione culturale in biologia, chimica e fisica (per i soli concorrenti aspiranti ai posti per il Corpo Sanitario);

– prove di efficienza fisica;

– accertamenti attitudinali e comportamentali;

– componimento breve in lingua italiana;

– prova orale di matematica;

– prova di informatica;

– prova orale facoltativa di ulteriore lingua straniera.

BANDO CARABINIERI

– prova scritta di preselezione;

– prova scritta di conoscenza della lingua italiana;

– prova di conoscenza della lingua inglese;

– prove di efficienza fisica;

– accertamenti psicofisici;

– accertamenti attitudinali;

– prova orale su materie indicate nell’Appendice al bando;

– tirocinio.

DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

Le domande di partecipazione, complete della documentazione richiesta nei relativi bandi e secondo le modalità indicate negli stessi, dovranno essere presentate, entro il giorno 16 febbraio 2021, tramite le apposite procedure telematiche disponibili, per Esercito Italiano, Marina Militare ed Aeronautica Militare, sul portale concorsi del Ministero della Difesa e per l’Arma dei Carabinieri sulla pagina riservata al concorso Allievi Ufficiali nella sezione web Carabinieri Concorsi.

Vi ricordiamo che dalle medesime pagine è possibile prendere visione di tutta la documentazione relativa a ciascuna procedura selettiva e scaricare i rispettivi avvisi di selezione e i relativi allegati.

 Link Originale: https://www.ticonsiglio.com/concorsi-allievi-ufficiali-bando/

 

 

ISPRA: CONCORSO PER 13 FUNZIONARI LAUREATI IN LETTERE, FILOSOFIA, PSICOLOGIA, SOCIOLOGIA, ECONOMIA, SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE E ALTRE DISCIPLINE

Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 19 gennaio 2021, sezione Concorsi ed esami n. 5, l’ISPRA (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) ha indetto un concorso, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di 13 posti nel ruolo di Funzionario di amministrazione, V livello, con contratto a tempo pieno e indeterminato, presso una delle sedi dell’ISPRA.

I posti oggetto del concorso si articolano nei seguenti profili:

Esperto in comunicazione: 3 posti;

Esperto in gestione economica del personale e contabilità: 10 posti.

Per partecipare al concorso, al di là dei requisiti generali normalmente richiesti nelle selezioni pubbliche, è necessario essere in possesso dei seguenti titoli di studio:

Profilo Esperto in comunicazione: diploma di laurea, laurea specialistica o magistrale in Lettere e filosofia, Lingue e letterature straniere, Psicologia, Sociologia, Scienze dell’educazione, Scienze della comunicazione oppure laurea triennale in Lettere, Scienze della comunicazione, Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Filosofia, Scienze e tecniche psicologiche e Scienze sociologiche.

Profilo Esperto in gestione economica del personale e contabilità: diploma di laurea, laurea specialistica o magistrale in Economia, Economia aziendale, Economia e amministrazione delle imprese, Economia e organizzazione aziendale, Scienze dell’amministrazione, Economia e management oppure laurea triennale in Scienze economiche o Scienze dell’economia e della gestione aziendale.

L’iter di selezione del concorso consiste in due prove scritte (una teorica e una teorico-pratica sulle materie indicate nel bando) e in un colloquio orale. Se il numero delle domande di partecipazione sarà particolarmente elevato, le prove saranno precedute da una preselettiva.

La data di scadenza per presentare la domanda è fissata al giorno 18 febbraio 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it.

 

 

L’INPS ASSEGNA 1.000 BORSE DI STUDIO DA 4.000 EURO A DIPLOMATI PER ISCRIZIONE AGLI ITS

L’INPS ha pubblicato un avviso pubblico con lo scopo di assegnare 1.000 Borse di studio dal valore di 4.000 euro ciascuna.

Le Borse hanno lo scopo di supportare l’iscrizione e/o la frequenza di studenti fuori sede ai corsi di formazione terziaria negli ITS – Istituti Tecnici Superiori, Istituti in tutto e per tutto equiparati alle Università, pensati per offrire percorsi di formazione in linea con le esigenze professionali del territorio.

Possono fare richiesta delle Borse di studio coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti:

essere figli di iscritti (dipendenti o pensionati) alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizia e sociali o di pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici;

aver conseguito un diploma di istruzione secondaria superiore o di istruzione e formazione professionale e IFTS nel corso degli anni scolastici 2017/2018, 2018/2019 e 2019/2020;

essere in regola con la frequenza minima obbligatoria dell’ITS, per coloro che abbiano già compiuto il primo anno del percorso formativo o il secondo (in caso di cilclo triennale);

non usufruire, nel corso del 2020/2021, di analoghe provvidenze erogate dall’INPS, dallo Stato o da istituzioni pubbliche e provate, in Italia o all’estero, dal valore superiore al 50% dell’importo della Borsa messa a bando;

essere studente fuori sede (ovvero residente in Comune distante almeno 100 chilometri dall’ITS).

Le domande possono essere inviate a partire dalle ore 12:00 del 25 gennaio 2021 fino alle ore 12:00 del 22 febbraio 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

IMMAGINI PER LA TERRA, CONCORSO PER STUDENTI DI TUTTE LE SCUOLE SU ECOLOGIA E SOSTENIBILITÀ: 8.000 EURO IN PALIO

Green Cross Italia, in collaborazione con il MIUR, ha indetto la XXIX edizione del Concorso nazionale Immagini per la Terra per l’anno 2020-2021. Il titolo di questa edizione è “2030: il futuro è adesso!”.

Il concorso è finalizzato a sensibilizzare gli studenti e le studentesse della scuola italiana sul nostro impatto ambientale e sulla riduzione della propria impronta ecologica.

L’iniziativa è rivolta a studenti delle scuole dell’infanzia, delle scuole primarie, delle scuole secondarie di primo e secondo grado pubbliche e private di tutto il territorio nazionale.

Le classi di concorso, infatti, saranno 4:

scuole dell’infanzia;

scuole primarie;

scuole secondarie di I grado;

scuole secondarie di II grado.

Si può partecipare singolarmente oppure in gruppo (composto al massimo da 50 persone).

Per partecipare, studentesse e studenti dovranno presentare degli elaborati prodotti con varie modalità espressive (testo scritto, fumetto, video, fotografia, manufatti artistici etc) che riflettano su temi riguardanti il riscaldamento globale, le sfide ecologiche, la sostenibilità ambientale, l’inquinamento e così a seguire.

Una giuria valuterà tutti i progetti pervenuti entro la data di scadenza e assegnerà 2 premi per ciascuna classe di concorso. I premi consisteranno in emolumenti pari a 1.000 euro ciascuno, che dovranno essere impiegati a sostegno di iniziative ambientali a favore della scuola di appartenenza.

La data di scadenza per la presentazione degli elaborati è fissata al giorno 31 marzo 2021.

 

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

CONCORSO A FUMETTI “IO RACCONTO IL MARE” PER STUDENTI DI SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI I E II GRADO

La Società Nazionale di Salvamento, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, ha indetto la II edizione del Concorso nazionale “Io racconto il mare” per l’anno scolastico 2020-2021.

L’iniziativa nasce per promuovere la conoscenza delle tematiche di salvaguardia ambientale e di educazione al primo soccorso in mare ed è rivolto a tutti gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado statali e paritarie.

Gli alunni possono partecipare in forma individuale o di gruppo presentando un’opera a fumetti.

La commissione esaminatrice valuterà gli elaborati secondo i seguenti criteri:

aderenza al tema;

creatività;

capacità di trasmettere rilevanti messaggi di educazione ambientale e al primo soccorso.

I premi assegnati saranno 3: 1 per le scuole primarie, 1 per le scuole secondarie di primo grado, 1 per le scuole secondarie di secondo grado. Tutti i vincitori otterranno:

pubblicazione in un volume edito da AG Book Publishing;

targa;

copia del volume a fumetti.

Le opere dovranno pervenire entro il 31 marzo 2021 all’indirizzo AG Book Publishing/AG Solutions sas, via Borghesano Lucchese 3, 00146 Roma, oppure all’indirizzo mail info@agbookpublishing.com.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

 

CONCORSO “IO RISPETTO GLI ANIMALI” PER SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE

La LAV – Lega Anti Vivisezione, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, ha indetto il Concorso nazionale di disegno “Io rispetto gli animali” per l’anno scolastico 2020-2021, un’iniziativa destinata a sensibilizzare gli insegnanti e gli alunni, anche con il coinvolgimento della famiglie, al rispetto di tutti gli esseri viventi.

Il concorso è aperto a tutti gli studenti della scuole primarie e secondarie di primo grado sia pubbliche che paritarie di tutto il territorio italiano.

I concorrenti potranno partecipare esclusivamente in forma individuale e dovranno presentare un’opera grafica sviluppata con tecnica libera oppure un disegno in formato A4 sul tema del rispetto degli animali.

I premi saranno assegnati a 3 vincitori indipendentemente dal grado scolastico e consisteranno in:

un buono acquisto di materiali editoriali o da disegno del valore di 100 euro;

un buono acquisto di materiali editoriali o da disegno del valore di 400 euro per la scuola di appartenenza dei candidati premiati.

Gli elaborati dovranno essere inviati in busta chiusa tramite posta ordinaria o raccomandata a Concorso “Io rispetto gli animali” c/o LAV onlus, viale Regina Margherita 177 – 00198 ROMA entro il giorno 31 marzo 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

 

PREMIO LETTERARIO MARIO LODI SULL’IMPORTANZA DELLA FILOSOFIA PER STUDENTI DAI 9 AI 18 ANNI

L’Associazione Amica Sofia in collaborazione con Bbook Festival – Casa d’arte Visioni mediterranee – Biblioteca Villa Urbani (Perugia) ha bandito la III edizione del Premio letterario nazionale Mario Lodi, destinato a difendere e incoraggiare il ruolo della filosofia tra i giovani.

Il concorso è riservato a tutti i ragazzi di età compresa tra i 9 e i 18 anni e si articolerà nella seguenti sezioni:

A: Scuola primaria;

B: Scuola secondaria di primo grado;

C: Scuola secondaria di secondo grado;

D: sezione curata dai ragazzi dell’associazione Amica Sofia Giovani.

La partecipazione è ammessa in forma individuale o collettiva e può avvenire attraverso la presentazione di una sola opera che rispetti le seguenti caratteristiche:

massimo 9.000 battute compresi gli spazi;

dovrà essere redatta in lingua italiana;

sono ammesse tutte le forme stilistiche (racconto realistico, racconto fantastico, diario, lettera, etc…);

deve basarsi sugli spunti indicati nel bando di concorso.

Saranno premiati i primi classificati di ogni sezione. I premi sono:

per le sezioni A,B,C: pubblicazione sulla rivista Amica Sofia e/o in volume, omaggio di libri, partecipazione gratuita al Bbook Festival per le numerose attività che prevede la manifestazione;

per le sezioni A e B: una giornata filosofica consistente nell’organizzazione di laboratori e incontri a scuola;

per la sezione C: un corso di scrittura residenziale;

per la sezione D: presentazione dell’opera sulla rivista Amica Sofia Magazine e presso la Biblioteca di Villa Urbani (Perugia), soggiorno premio “di scrittura” presso la Casa d’arte Visioni mediterranee.

Le opere dovranno essere inviate entro e non oltre il giorno 15 aprile 2021 secondo le modalità indicate nel bando di concorso.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

CONCORSO GIUSEPPE MAZZOTTI PER STUDENTI SUPERIORI: I PREMIO 1.000 EURO

L’Associazione “Premio Letterario Giuseppe Mazzotti”, in collaborazione col Club alpino italiano e con il sostegno dell’Azienda Montura ha indetto la XIV edizione del concorso nazionale Giuseppe Mazzotti Juniores.

Possono parteciparvi tutti gli studenti della scuola secondaria di II grado di tutte le Regioni d’Italia e delle scuole di lingua italiana di Slovenia e Croazia.

Coloro che intendono partecipare dovranno presentare un elaborato sul tema indicato nel bando di concorso (esplorazione e scoperta) in una delle seguenti categorie:

sezione letteraria: testo scritto che non superi le 15.000 battute, spazi inclusi;

sezione multimediale: prodotto multimediale dalla durata massima di 5 minuti, con peso non superiore ad 1 GB, prodotto in 16:9 FullHD 1080p nel formato H264 mp4.

Le opere verranno giudicate da una commissione composta da 9 membri tra giornalisti, scrittori, docenti, registi o cineoperatori. Per entrambe le sezioni sono previsti premi per i primi 3 classificati. I premi consisteranno:

1.000 euro per il primo classificato;

600 euro per il secondo classificato;

400 euro per il terzo classificato.

Inoltre, per ogni insegnante di riferimento dei vincitori è previsto un buono libri dal valore di 100 euro come riconoscimento per l’impegno e la collaborazione.

I concorrenti dovranno inviare il loro progetto entro e non oltre il giorno 30 aprile 2021, seguendo le modalità indicate nel testo integrale del bando di concorso.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

CONCORSO EIP SUL TEMA DELL’EDUCAZIONE CIVICA PER STUDENTI DI TUTTE LE SCUOLE

EIP Italia – Scuola Strumento di Pace ha indetto la 49° edizione del concorso nazionale “Educazione civica e competenze di cittadinanza”. Il concorso è dedicato a tutti gli studenti di scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado e ha per oggetto il tema Civis sum, i primi 54 articoli della Costituzione, considerati alla base della Repubblica, della persona e del cittadino.

Per partecipare al concorso, i concorrenti dovranno presentare i propri lavori in forma individuale o collettiva. I progetti presentati potranno consistere in opere multimediali, in forma scritta, grafica o musicale e dovranno essere inviati, secondo le modalità indicate nel regolamento, entro e non oltre il giorno 10 maggio 2021.

Il concorso ha diverse sezioni:

Premio EIP Fidia

Tema: rappresenta il diritto umano alla pace dedicata al  Maestro Alfiero Nena

Premio: 300 euro

Premio EIP Luigi Petacciato

Tema: sicurezza a scuola

Premio: 1.000 euro

Premio EIP Valerio Castiello

Tema: sicurezza stradale

Premio: 1.000 euro

Premio EIP Enrico Bartolini

Tema: musica giovane

Premio: 600 euro

Ulteriori premi saranno:

Premio Internazionale “E.I.P. Jacques Muhlethaler”

Trofeo Nazionale “E.I.P. Guido Graziani”

Premio “E.I.P. Marisa Romano Losi CISS -Centro Incontri Stampa Scuola

Premio E.I.P Jean Piaget per la dirigenza scolastica

Premio E.I.P. “la voce dei minori in carcere”

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

 

REALIZZA IL LOGO E LE CARTE DA GIOCO CELEBRATIVE PER I 150 ANNI DI MODIANO: BORSE DI STUDIO FINO A 3.000 EURO PER STUDENTI SUPERIORI

In occasione dei suoi 150 anni di attività, Modiano, celebre marchio leader nella produzione di carte da gioco, ha indetto un concorso in collaborazione con ENIPG.

Tutti gli studenti del III e IV anno degli Istituti tecnici statali e paritali a indirizzo grafica e comunicazione o di Istituti professionali afferenti al settore grafico e cartotecnico sono invitati a realizzare dei progetti consistenti nella creazione di un logo o di carte da gioco celebrative. Le categorie di gara, infatti, saranno 2:

Logo celebrativo per i 150 anni di storia Modiano;

Progetto grafico per la realizzazione di carte da gioco celebrative dei 150 anni di storia Modiano.

I progetti pervenuti saranno valutati secondo questi criteri:

qualità grafica (massimo 15 punti),

capacità ed efficacia del messaggio proposto (15 punti),

creatività (massimo 20 punti).

I primi 3 candidati per ogni categoria riceveranno i seguenti premi:

I classificato: 1 borsa di studio del valore di 3.000 euro;

II classificato: 1 borsa di studio del valore di 1.500  euro;

III classificato: 1 borsa di studio del valore di 500 euro.

Gli studenti potranno partecipare sia singolarmente sia in coppia e dovranno inviare i loro lavori all’indirizzo mail enipg@enipg.it entro e non oltre il 31 maggio 2021. Le domande di partecipazione dovranno contenere:

lettera di presentazione del candidato;

curriculum vitae;

elaborato grafico in pdf.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

CONCORSO NAZIONALE SUL GIORNALISMO PER STUDENTI DI TUTTE LE SCUOLE: PENNE SCONOSCIUTE E VIDEO SCONOSCIUTI

Il Comitato Penne e Video Sconosciuti della Pro Loco di Piancastagnaio ha indetto la XXIII edizione dei Concorsi nazionali “Penne Sconosciute” e “Video Sconosciuti”. La manifestazione è rivolta a tutti gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado e a gruppi redazionali autogestiti. Si tratta di concorsi in cui è richiesto ai partecipanti di produrre giornali o video giornalistici a tema libero.

Il concorso Penne sconosciute è suddiviso in 4 sezioni:

sezione A: scuole primarie e infanzia;

sezione B: scuole secondarie di I grado e istituti comprensivi;

sezione C: scuole secondarie di II grado;

sezione D: giornali di gruppi redazionali autogestiti e testate on-line.

Il concorso Video sconosciuti è articolato, invece, in 3 sezioni:

sezione A: scuole primarie, medie, istituti comprensivi;

sezione B: istituti superiori;

sezione C: video amatori di tutte le età.

I partecipanti all’evento riceveranno i seguenti riconoscimenti:

attestato con motivazione della commissione di valutazione per il lavoro presentato e calendario personalizzato;

visite guidate gratuite sul territorio;

laboratori di approfondimento e corsi di formazione accreditati per docenti;

un albero da mettere nella propria scuola;

gadget vari;

gadget degli sponsor.

I progetti potranno essere presentati entro e non oltre il giorno 30 giugno 2021.

 

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it. 

 

 

PIANO VACCINI ANTI-COVID 19: BANDO PER 3.000 MEDICI E 12.000 INFERMIERI E ASSISTENTI SANITARI

In vista della prossima campagna di vaccinazioni anti-Covid 19, che prenderà il via tra la fine di dicembre 2020 e l’inizio di gennaio 2021, la Presidenza del Consiglio dei ministri – Commissario straordinario per l’emergenza epidemiologica Covid 19, ha bandito un avviso pubblico finalizzato alla formazione di un elenco per il reclutamento delle seguenti figure professionali:

3.000 Medici (laureati in Medicina e chirurgia, abilitati all’esercizio della professione medica e iscritti agli Albi professionali);

12.000 Infermieri e Assistenti sanitari (con laurea in Infermieristica o in Assistenza sanitaria o titoli equipollenti e iscritti ai rispettivi Albi professionali).

Le risorse individuate saranno assunte con contratto di somministrazione da Agenzie per il lavoro individuate dal Commissario straordinario. Il rapporto di lavoro avrà durata massima di 9 mesi, rinnovabile in caso di rinnovo del piano vaccini.

Possono partecipare al bando coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti generali (oltre quelli specifici sopra indicati):

cittadinanza italiana, di Stato UE o di Stato terzo, purché con regolare permesso di soggiorno;

idoneità fisica all’impiego;

non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle normative vigenti, la costituzione di rapporti di lavoro con la PA;

non avere procedimenti penali in corso;

non essere stati destituiti dai pubblici uffici (per i cittadini stranieri, anche nei Paesi di appartenenza)

non essere decaduti da un impiego statale per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;

avere un’adeguata conoscenza della lingua italiana.

Le domande di partecipazione all’avviso vanno inviate esclusivamente online. Il bando resterà aperto fino al 16 settembre 2021.

Autore: WeCanJobPer approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it.