Concorsi

PIEMONTE, RECLUTAMENTO DI ASSISTENTI SOCIALI E INFERMIERI: AVVISI SPECIALI PER EMERGENZA COVID-19

In data 25 maggio 2020 la Regione Piemonte ha pubblicato 2 avvisi speciali finalizzati alla formazione di elenchi di Infermieri e Assistenti sociali da cui attingere per l’affidamento di incarichi di lavoro autonomo o co.co.co nelle Aziende Sanitarie regionali fino al 31 dicembre 2020.

Le procedure hanno come scopo il contrasto all’emergenza sanitaria Covid-19.

Riportiamo di seguito i principali dettagli delle procedure.

Avviso Infermieri – Regione Piemonte

  • Attività: rafforzamento dei servizi infermieristici territoriali con introduzione della figura dell’Infermiere di famiglia o di comunità; potenziamento della presa in carico sul territorio dei soggetti infettati da Covid-19 e di altri soggetti con fragilità; potenziamento delle Unità speciali di continuità assistenziale e dei servizi offerti dalle cure primarie.
  • Requisiti: laurea richiesta per l’accesso al profilo di Infermiere o titolo equipollente secondo la normativa vigente; iscrizione all’Albo professionale; non trovarsi in costanza di rapporto di lavoro subordinato con strutture sanitarie o socio-sanitarie pubbliche e provate accreditate.
  • Importo corrisposto: 30 euro lordi orari.
  • Monte ore settimanale massimo: 35 ore.

Scarica il bando completo

Avviso Assistenti sociali – Regione Piemonte

  • Attività: supporto alle Unità speciali di continuità assistenziale, ai fini della valutazione multidimensionale dei bisogno dei pazienti.
  • Requisiti: laurea richiesta per l’accesso al profilo di Assistente sociale o titolo equipollente secondo la normativa vigente; iscrizione all’Albo professionale; non trovarsi in costanza di rapporto di lavoro subordinato con strutture sanitarie o socio-sanitarie pubbliche e provate accreditate.
  • Importo corrisposto: 30 euro.
  • Monte ore settimanale massimo: 24 ore.

Scarica il bando completo

La scadenza per l’invio delle domande di partecipazione agli avvisi è fissata al giorno 10 giugno 2020, alle ore 12:00.

Maggiori informazioni sono disponibili sulla pagina dedicata agli avvisi pubblici sul sito della Regione Piemonte.

Concorso per 60 Tecnici della prevenzione nei luoghi di lavoro

L’ASL di Bari ha indetto un concorso per 60 Tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro (il 30% dei posti è riservato alla stabilizzazione del personale interno, alle categorie protette e ai volontari delle FF.AA.). Le risorse saranno assunte a tempo indeterminato. E saranno così suddivise:

  • 26 posti per la ASL BA
  • 17 posti per la ASL BR
  • 17 posti per la ASL BTSono richiesti i consueti requisiti per partecipare a concorsi pubblici oltre che altri requisiti specifici:
  • diploma di laurea triennale di Tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro appartenente alla classe L/SNT04 delle lauree delle professioni sanitarie della prevenzione oppure diploma universitario di Tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro,o diploma o attestato conseguito in base al precedente ordinamento, riconosciuto equipollente secondo la normativa vigente;
  • iscrizione al relativo Ordine professionale.

I candidati saranno esaminati per titoli ed esami (prova preselettiva, pratica e orale). La scadenza per l’invio delle domande è prevista l’11 giugno 2020.

Per tutti i dettagli.

REGIONE TOSCANA, CONCORSO PER 18 ASSISTENTI TECNICI DIPLOMATI A TEMPO INDETERMINATO

La Regione Toscana ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di 18 Assistenti tecnici professionali a tempo indeterminato.

La procedura è subordinata all’esito negativo totale o parziale della procedura di cui all’art. 34 bis, del D.Lgs. n.165/2001.

Il titolo di studio di cui ogni candidato deve essere in possesso per partecipare alla selezione è il seguente:

  • diploma di maturità di Tecnico costruzioni, ambiente e territorio o diploma di Geometra o diploma di Perito industriale in edilizia.

Qualora il numero delle domande sia superiore alle 350 unità ogni partecipante dovrà sostenere una prova preselettiva consistente in un test a risposta multipla.

La commissione esaminatrice valuterà poi i candidati secondo i risultati ottenuti nelle 2 prove d’esame: 1 prova scritta e 1 prova orale. Riportiamo di seguito le materie oggetto delle verifiche.

  • prova scritta: redazione di un elaborato progettuale nelle materie delle costruzioni; elementi di normativa in materia sismica ed ambientale, con particolare riferimento al regime autorizzatorio di competenza regionale; elementi di normativa in materia di opere idrauliche ed idrogeologiche e di viabilità.
  • prova orale: elementi di diritto regionale, con particolare riferimento all’ordinamento della Regione Toscana; elementi di legislazione statale e regionale in materia di progettazione, appalto, direzione, contabilità e collaudo, di lavori pubblici; normativa in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, con particolare riferimento alla sicurezza sui cantieri; elementi in materia di topografia ed estimo; strumenti applicativi informatici di base e strumenti di conoscenza e gestione del territorio su base informatica (GIS); elementi in materia di protezione dati personali, anche in relazione al GDPR n. 679/2016; verifica della conoscenza di base della lingua inglese.

Sarà possibile inviare la domanda di ammissione al concorso pubblico entro e non oltre il giorno 12 giugno alle ore 12:00.

Scarica il bando completo.  Per ulteriori informazioni si invita a consultare il sito ufficiale della Regione Toscana, nella sezione Bandi aperti.

POLIZIA DI STATO: CONCORSO PER 42 MEDICI

Il Ministero dell’Interno, con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 38 del 15 maggio 2020, sezione Concorsi ed esami, ha indetto un concorso pubblico per titoli ed esami per la selezione di 42 Medici da inserire nel corpo dei medici della Polizia di Stato.

posti saranno distribuiti secondo le seguenti specializzazioni:

  • Medicina del lavoro – 15 posti
  • Medicina legale – 14 posti
  • Psichiatria – 5 posti
  • Ortopedia – 2 posti
  • Dermatologia – 1 posto
  • Medicina interna ed equipollenti – 1 posto
  • Chirurgia generale ed equipollenti – 1 posto
  • Malattie infettive – 1 posto
  • Medicina dello sport – 1 posto
  • Fisiatria – 1 posto

Il concorso prevede talune riserve.

Per partecipare al concorso bisogna possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • possesso delle qualità di condotta;
  • non essere stati dichiarati obiettori di coscienza;
  • possesso dell’idoneità fisica, psichica e attitudinale;
  • non aver compiuto il 35° anno di età con elevazione, fino ad un massimo di 3 anni, in relazione all’effettivo servizio militare prestato dai concorrenti;
  • diploma di laurea in Medicina e Chirurgia e diploma di specializzazione richiesto per il posto per cui si concorre;
  • abilitazione all’esercizio della professione di Medico-Chirurgo;
  • iscrizione all’albo professionale dell’ordine dei Medici-Chirurghi oppure aver presentato domanda.

Il concorso prevede l’espletamento delle seguenti prove:

  • 1 eventuale prova preselettiva;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamento attitudinale:
  • 2 prove scritte;
  • valutazione dei titoli
  • 1 prova orale.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 15 giugno 2020. Ricordiamo che per candidarsi bisogna seguire esclusivamente una procedura telematica presente a questo link e bisogna essere in possesso di profilo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) e di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC).

ESTAR: AVVISO PER OPERATORI SOCIO SANITARI OSS

Presso ESTAR, l’Ente per il Supporto Tecnico e Amministrativo Regionale della Regione Toscana, è stato recentemente bandito un avviso pubblico, per soli titoli, finalizzato alla formazione di una graduatoria di Operatori socio sanitari OSS da cui attingere per eventuali assunzioni di natura straordinaria a tempo determinato, part-time, della durata non superiore a 4 mesi e non rinnovabili. requisiti per partecipare alla selezione sono:

  • cittadinanza italiana, di Stato UE (o loro familiari con cittadinanza di Stato terzo con titolarità del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente) oppure cittadinanza di Stato terzo con titolarità di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o di status di rifugiato o di protezione sussidiaria;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • attestato di qualifica di Operatore socio sanitario.

Le domande di partecipazione vanno inviate, esclusivamente tramite la proceduta telematica indicata nel bando, entro e non oltre le ore 12:00 del 16 giugno 2020.

Scarica qui il bando completo

Scarica qui l’autodichiarazione del conseguimento del titolo presso strutture pubbliche

Tutte le ulteriori informazioni sono reperibili sul sito di ESTAR, alla pagina dedicata all’avviso.

Ministero della Giustizia 45 Dirigenti di Istituto penitenziario

Il Ministero della Giustizia ha indetto un concorso pubblico per la selezione complessiva di 45 Dirigenti di Istituto penitenziario. L’estratto del bando è consultabile sulla Gazzetta Ufficiale n. 39 del 19 maggio 2020, sezione Concorsi ed esami.

Per partecipare al concorso bisogna possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • possesso delle qualità morali e di condotta;
  • possesso della laurea magistrale in LMG/01 Giurisprudenza, LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni, LM/62 Scienze della politica, LM-56 Scienze dell’economia,   LM-77 Scienze economico-aziendali o laurea specialistica in 22/S Giurisprudenza,  102/S Teoria e Tecniche della normazione e dell’informazione giuridica, 70/S Scienze della politica, 64/S Scienze dell’Economia, 84/S Scienze Economico-aziendali, 71/S Scienze delle Pubbliche Amministrazioni o diploma di laurea equipollente;
  • idoneità fisica all’impiego.

Il concorso prevede l’espletamento delle seguenti prove d’esame:

  • 3 prove scritte;
  • 1 prova orale.

Per partecipare al concorso c’è tempo fino al 18 giugno 2020.

Per ulteriori informazioni, per leggere il bando completo e presentare la domanda visita il sito del Ministero della Giustizia.

UNIONE MONTANA FELTRINA: CONCORSO PER 9 AMMINISTRATIVI, 1 CONSERVATORE MUSEO E 1 ELETTRICISTA A TEMPO INDETERMINATO

L’Unione Montana Feltrina (provincia di Belluno) ha indetto 3 concorsi per diverse figure professionali a tempo indeterminato:

  • 1 Conservatore museo per il Comune di Belluno;
  • 1 Collaboratore professionale tecnico – elettricista per il Comune di Cortina d’Ampezzo;
  • 9 Istruttori amministrativi contabili per il Comune di Belluno.

Riportiamo qui di seguito i requisiti specifici richiesti per ogni profilo messo a concorso e il relativo bando.

Conservatore museo

  • Requisiti specifici: possesso della laurea vecchio ordinamento in Lettere con indirizzo storico-artistico, Conservazione dei beni culturali, Storia e conservazione dei beni culturali, Economia per le arti, la cultura e la comunicazione oppure laurea specialistica in Archeologia (2/S), Conservazione dei beni architettonici e ambientali (10/S), Conservazione e restauro del patrimonio storico-artistico (12/S), Storia dell’arte (95/S), Scienze economiche per l’ambiente e la cultura (83/S) o laurea magistrale in Archeologia (LM-2), Conservazione dei beni architettonici e ambientali (LM-10), Conservazione e restauro dei beni culturali (LM-11), Storia dell’arte (LM-89), Scienze economiche per l’ambiente e la cultura (LM-76) o equipollenti secondo la normativa vigente; patente di guida B. 

Consulta il bando integrale 

Collaboratore professionale tecnico – elettricista

  • Requisiti specifici: assolvimento dell’obbligo scolastico, integrato con diploma di qualifica di Elettricista rilasciato da un Istituto Professionale di Stato di durata almeno biennale,oppure periodo di servizio inerente le mansioni del posto messo a concorso di durata analoga al diploma richiesto​; abilitazione all’utilizzo di piattaforme di lavoro elevabili; patente di guida B. 

Consulta il bando integrale 

Istruttore amministrativo contabile

  • Requisiti specifici: diploma di maturità; patente di guida B.

Consulta il bando integrale

Sarà possibile inviare la candidatura per tutti e tre i concorsi entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 18 giugno 2020

Per ulteriori informazioni si invita a consultare il sito ufficiale dell’Unione Montana Feltrina, nella sezione Amministrazione trasparente – Bandi di concorso.

LA RAI ASSUME 80 DIPLOMATI IN TUTTA ITALIA

Azienda Socio Sanitaria Territoriale Bergamo ovest – Treviglio

Con pubblicazione dell’estratto del bando sulla Gazzetta Ufficiale dell 22 maggio 2020, sezione Concorsi ed esami n. 40, l’Azienda Socio Sanitaria Territoriale Bergamo ovest – Treviglio ha indetto 2 concorsi per l’assunzione a tempo indeterminato di 5 Infermieri (di cui 2 posti riservati prioritariamente ai volontari delle FF.AA.) e 5 Operatori Socio Sanitari (di cui 2 posti riservati prioritariamente ai volontari delle FF.AA.).  Vediamo nel dettaglio i requisiti specifici richiesti per ogni profilo professionale.

Infermiere

  • Requisiti specifici: laurea triennale in Infermieristica (lauree delle professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica – classe SNT/1) o corrispondente diploma universitario di Infermiere, oppure i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle normative vigenti​; iscrizione al relativo Ordine professionale. ​​​​​​

Operatore Socio Sanitario

  • Requisiti specifici: attestato di Operatore Socio Sanitario conseguito a seguito del Corso di formazione di durata annuale.

Per entrambi i concorsi sarà possibile inviare la propria candidatura entro e non oltre il giorno 21 giugno 2020 seguendo la procedura indicata nei relativi bandi di concorso.Consulta i bandi alla pag. 9 e 18 del Bollettino Ufficiale della Regione LombardiaPer tutte le ulteriori informazioni si invita a consultare la pagina dell’ASST Bergamo Ovest, nella sezione Amministrazione trasparente – Bandi di concorso – Concorsi pubblici e mobilità.

CREMONA: CONCORSO PER 12 EDUCATORI SCUOLA INFANZIA E ASILI NIDO A TEMPO INDETERMINATO

Il Comune di Cremona ha indetto un concorso per la formazione di graduatorie finalizzate alla copertura di 12 posti di Istruttore educatore – scuole per l’infanzia e asili nido comunali (4 dei 12 posti messi a bando sono riservati prioritariamente ai volontari delle FF.AA.).

La selezione è subordinata all’esito negativo della procedura di cui all’art. 34 bis del D.Lgs 165/01. Le risorse saranno assegnate al settore Politiche educative, piano locale giovani, istruzione e sport. 

Graduatoria scuola per l’infanzia 

  • laurea in Scienze della formazione primaria, indirizzo Scuole infanzia o laurea in Scienze della formazione primaria a ciclo unico quinquennale (classe LM 85 bis);
  • diploma conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002: diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio o diploma di maturità magistrale o diploma di maturità rilasciato da liceo socio-psico-pedagogico oppure maturità professionale di Assistente comunità infantili comprensivo del titolo di abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio rilasciato da scuole magistrali legalmente riconosciute, o titoli equipollenti secondo la normativa vigente. 

Graduatoria per asili nido 

  • laurea triennale in Scienze dell’educazione (classe L-19) indirizzo Educatori dei servizi educativi per l’infanzia;
  • laurea quinquennale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria integrata a un corso di specializzazione di 60 CFU;
  • diplomi conseguiti entro il 2017: diploma di maturità magistrale, diploma di maturità rilasciato da liceo socio-psicopedagogico, diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio, diploma di Dirigente di comunità, diploma di Tecnico dei servizi sociali, diploma di Assistente comunità infantile o diploma di Operatore servizi sociali o diploma di Assistente per l’Infanzia o diploma di Puericultrice oppure diploma di laurea in Pedagogia, o in Scienze dell’educazione o in Scienze della formazione primaria o in Psicologia oppure diploma universitario di Educatore comunità infantili o titoli equipollenti secondo la normativa vigente.

Sarà possibile inviare la propria candidatura entro e non oltre il giorno 25 giugno 2020.

Scarica il bando completo

Scarica il fac-simile della domanda di ammissione

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito del Comune di Cremona, nella sezione Bandi e concorsi.

ASL CASERTA: CONCORSI PER 151 INFERMIERI, EDUCATORI, ASSISTENTI SOCIALI, TSLB, LOGOPEDISTI E ALTRI PROFILI

Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 26 maggio 2020, sezione Concorsi ed esami n. 41, presso l’ASL di Caserta sono stati indetti diversi bandi di concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di 151 risorse in vari ruoli professionali. I profili oggetto dei concorsi, in particolare, sono quelle che seguono:

  • 100 CPS Infermieri (categoria D);
  • 4 CPS Terapisti della neuro psicomotricità (categoria D);
  • 4 CPS Terapisti occupazionali (categoria D)​​​​​​​;
  • 2 CPS Logopedisti (categoria D)​​​​​​​;
  • 4 CPS Educatori professionali (categoria D)​​​​​​​;
  • 12 CPS Tecnici sanitari di laboratorio biomedico (categoria D)​​​​​​​;
  • 10 CPS Tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro (categoria D)​​​;
  • 5 CP Assistenti sociali (categoria D)​​​​​​​;
  • 3 CTP Informatici – Analisti (categoria D)​​​​​​​;
  • 7 Programmatori (categoria D)​​​​​​​​​​​​​​.

Tutte le selezioni avranno luogo per titoli ed esami (prova scritta, prova pratica, prova orale ed eventuale prova preselettiva).

I candidati potranno presentare la domanda di ammissione per tutti i concorsi entro e non oltre il giorno 25 giugno 2020.

Per tutte le ulteriori informazioni ri rimanda alla sezione Amministrazione trasparente – Bandi di concorso – Concorsi a tempo indeterminato – Comparto del sito ufficiale dell’ASL di Caserta.

IZS ABRUZZO E MOLISE: AVVISI PER 8 DIRIGENTI INFORMATICI

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale” ha pubblicato un avviso per l’assunzione a tempo determinato di 8 Dirigenti informatici in vari ambiti per le esigenze del laboratorio ICT. 

Dirigente informatico – Amministratore database (DBA)

  • Numero posti: 1.
  • Requisiti specifici: laurea vecchio ordinamento, specialistica e magistrale in Informatica (L-31, 23/S, LM-18), Ingegneria informatica, elettronica e delle telecomunicazioni (L-8, 35S, LM-29, LM-32, 32/S, 30/S, LM-27, LM-26) ed eventuali titoli equiparati o equipollenti.

Dirigente informatico – Sviluppatore e gestore di sistemi di interoperabilità e cooperazione applicativa

  • Numero posti: 1.
  • Requisiti specifici: laurea vecchio ordinamento, specialistica e magistrale in Informatica (L-31, 23/S, LM-18), Ingegneria informatica, elettronica e delle telecomunicazioni (L-8, 35/S, LM-29, LM-32, 32/S, 30/S, LM-27, LM-26) ed eventuali titoli equiparati o equipollenti.

Dirigente informatico – Project manager 

  • Numero posti: 1.
  • Requisiti specifici: laurea vecchio ordinamento, specialistica e magistrale in Informatica (L31, 23S, LM18), Ingegneria informatica, elettronica e delle telecomunicazioni (L-8, 35/S, LM-29, LM-32, 32/S, 30/S, LM-27, LM-26) ed eventuali titoli equiparati o equipollenti.

Dirigente informatico – Analista – Sviluppatore software​​​​​​​

  • Numero posti: 5.
  • Requisiti specifici: laurea vecchio ordinamento, specialistica e magistrale in Informatica (L-31, 23/S, LM-18), Ingegneria informatica, elettronica e delle telecomunicazioni (L-8, 35/S, LM-29, LM-32, 32/S, 30/S, LM-27, LM-26) ed eventuali titoli equiparati o equipollenti; 7 anni di esperienza nel medesimo ruolo in Enti del Servizio Sanitario Nazionale o Aziende private operanti nell’ambito della Sanità Pubblica Veterinaria; esperienza professionale maturata nell’utilizzo di tecnologie di sviluppo software object oriented in particolare J2EE per applicazioni web e mobile.​​​​​​​

La domanda potrà essere presentata per uno solo dei profili sopra elencati. Il termine per l’invio della propria candidatura è fissato al giorno 25 giugno 2020.

Scarica il bando completoPer ulteriori dettagli sarà necessario visitare la sezione Concorsi e collaborazioni dell’ISZ dell’Abruzzo e del Molise.

CONCORSI PER 126 INFERMIERI, 20 TSLB 20, 6 TSRM, 26 AMMINISTRATIVI E 5 OSTETRICHE ALL’AO VANVITELLI DI NAPOLI

L’Azienda Ospedaliera Luigi Vanvitelli di Napoli ha indetto diversi concorsi pubblici, per titoli ed esami, finalizzati all’assunzione a tempo indeterminato di 183 profili professionali tra sanitari e amministrativi, in questo modo suddivisi:

La scadenza per inviare la domanda di ammissione a tutti i concorsi è fissata al giorno 25 giugno 2020.

Per tutte le ulteriori informazioni relative ai concorsi si rimanda al sito dell’Azienda ospedaliera Luigi Vanvitelli di Napoli, nella sezione Bandi e concorsi.

326 POSTI PER LAUREATI TRIENNALI IN ECONOMIA, SOCIOLOGIA, SCIENZE POLITICHE O GIURISPRUDENZA ALL’ASL ROMA 1

L’ASL Roma 1, in qualità di azienda capofila, ha indetto un concorso per 326 Collaboratori amministrativi professionali (di cui 97 posti riservati ai volontari delle FF.AA. e alle categorie protette) a tempo indeterminato da inquadrare nella categoria D. Le risorse saranno così suddivise:

  • 204 unità per ASL Roma 1;
  • 80 unità per l’ASL Roma 2; 
  • 16 unità per l’AO San Camillo Forlanini;
  • 4 unità per l’IRCCS IFO Istituti Fisioterapici Ospitalieri;
  • 11 unità per l’INMI Spallanzani;
  • 8 unità per l’ARES 118;
  • 3 unità per il Policlinico Tor Vergata.

Tutti i candidati per poter partecipare al concorso dovranno essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • diploma di laurea (DM 509/1999) in Economia e commercio, in Giurisprudenza, in Scienze politiche o in Sociologia;
  • lauree equipollenti: classe di laurea 2 ex DM 509/1999 o L-14 ex DM 270/2004 (Scienze dei Servizi Giuridici); classe di laurea 15 ex DM 509/1999 o L-36 ex DM 270/2004 (Scienze politiche e delle relazioni Internazionali); classe di laurea 17 ex DM 509/1999 o L-18 ex DM 270/2004 (Scienza dell’economia e della gestione aziendale); classe di laurea 19 ex DM 509/1999 o L-16 ex DM 270/2004 (Scienza dell’amministrazione e dell’organizzazione); classe di laurea 28 ex DM 509/1999 o L-33 ex DM 270/2004 (Scienze economiche); classe di laurea 31 ex DM 509/1999 o L-14 ex DM 270/2004 (Scienze giuridiche); classe di laurea 36 ex DM 509/1999 o L-40 ex DM 270/2004 (Scienze sociologiche).

La selezione avverrà attraverso la valutazione dei titoli e dei risultati ottenuti nelle 3 prove d’esame1 prova scritta1 prova pratica e 1 prova orale. Potrà essere inserita un’ulteriore prova preselettiva.

Le domande di ammissione potranno essere presentate esclusivamente tramite procedura telematica entro e non oltre il giorno 28 giugno 2020.

Scarica il bando completo

Per ulteriori dettagli si rimanda al sito dell’ASL Roma 1, nella sezione Concorsi e Avvisi.

Concorsi scuola 2020: bando per 62mila docenti

Pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 34 del 28 aprile 2020 i tanto attesi concorsi per docenti nelle scuole italiane. Come si legge dal sito del Miur sono 61.863 i posti disponibili. Oltre ai bandi dedicati, in Gazzetta è stata pubblicata anche la procedura straordinaria per l’abilitazione all’insegnamento sia nella scuola secondaria di I grado che in quella di II grado.

I posti a concorso, secondo quanto riportato sul sito del Miur, sono così suddivisi:

  • n. 12.863 posti per il concorso ordinario nella scuola dell’infanzia e primaria
  • n. 25.000 posti per il concorso ordinario nella scuola secondaria di I e II grado
  • n. 24.000 posti per la procedura straordinaria docenti in ruolo nella scuola secondaria I e II grado

Requisiti

Procedura straordinaria per l’abilitazione all’insegnamento nella secondaria di I e II grado
Possono partecipare i candidati che:

  • tra l’anno scolastico 2008/2009 e l’anno scolastico 2019/2020 hanno svolto, su posto comune o di sostegno, in qualunque grado di istruzione, almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, valutabili come tali;
  • hanno svolto almeno una annualità di servizio, tra quelle di cui al punto precedente, nella specifica classe di concorso per la quale scelgono di partecipare;
  • posseggono il titolo di studio previsto coerente con la classe di concorso richiesta;

Concorso ordinario nella scuola dell’infanzia e primaria 
Possono partecipare i candidati in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • titolo di abilitazione all’insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in  Italia ai sensi della normativa vigente;
  • diploma magistrale con valore di abilitazione o diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali, o analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente, purché conseguiti entro l’anno scolastico 2001/2002;
  • per i posti di sostegno nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria è richiesto in aggiunta il possesso dello specifico titolo di specializzazione sul sostegno

Concorso ordinario posti nella scuola secondaria di I e II grado
Possono partecipare i candidati, anche di ruolo, in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • abilitazione specifica sulla classe di concorso o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia
  • possesso congiunto di:
  • laurea magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti;
  • 24 crediti formativi universitari o accademici, di seguito denominati CFU/CFA, acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, garantendo comunque il possesso di almeno sei crediti in ciascuno di almeno tre dei seguenti quattro ambiti disciplinari: pedagogia, pedagogia speciale e   didattica dell’inclusione; psicologia; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche;

Procedura straordinaria docenti in ruolo nella scuola secondaria I e II grado
Riservata ai soggetti in possesso di questi requisiti:
tra l’anno scolastico 2008/2009 e l’anno scolastico 2019/2020 hanno svolto, su posto comune o di sostegno, almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, valutabili come tali
hanno svolto almeno un anno di servizio, tra quelli indicati nel punto precedente nella specifica classe di concorso o nella tipologia di posto per la quale si concorre;
per i posti comuni occorre il titolo di studio coerente con la classe a concorso e per il sostegno ulteriore specializzazione per il relativo grado

La domanda di partecipazione

  • Procedura straordinaria per l’abilitazione all’insegnamento nella secondaria di I e II grado: dalle ore 9,00 del 28  maggio 2020 fino alle ore 23,59 del 3 luglio 2020, unicamente online sul sito del Miur (www.miur.gov.it) attraverso il percorso Argomenti e  Servizi > Scuola > Reclutamento e servizio del personale scolastico > Abilitazione all’insegnamento, alla pagina dedicata alla Procedura abilitante scuola secondaria o, in alternativa, direttamente alla piattaforma attraverso il percorso «Argomenti e Servizi > Servizi online > lettera P > Piattaforma Concorsi e Procedure selettive, vai al servizio.
  • Concorso ordinario nella scuola dell’infanzia e primaria: dalle ore 09.00 del 15  giugno 2020, fino alle ore 23.59 del 31 luglio 2020, unicamente online all’indirizzo www.miur.gov.it, attraverso il percorso «Argomenti e Servizi > Scuola > Reclutamento e servizio del personale scolastico > Concorsi personale docente»  alla pagina dedicata al Concorso ordinario infanzia e primaria o, in alternativa, direttamente al servizio «Istanze Online» attraverso il percorso «Argomenti e Servizi > Servizi online > lettera I > Istanze Online, vai al servizio».
  • Concorso ordinario posti nella scuola secondaria di I e II grado: dalle ore 9,00 del 15 giugno 2020 fino alle ore 23,59 del 31 luglio 2020, unicamente online sul sito www.miur.gov.it attraverso il percorso Argomenti e Servizi > Scuola > Reclutamento  e servizio del personale scolastico > Concorsi personale docente alla pagina dedicata al Concorso ordinario scuola secondaria o, in alternativa, direttamente  alla piattaforma attraverso il percorso «Argomenti e Servizi > Servizi online > lettera P > Piattaforma Concorsi e Procedure selettive, vai al servizio».
  • Procedura straordinaria docenti in ruolo nella scuola secondaria I e II grado: dalle ore 9.00 del 28 maggio 2020 fino alle ore 23.59 del 3 luglio 2020, unicamente online sul sito www.miur.gov.it, accedono, attraverso il percorso Argomenti e Servizi > Scuola > Reclutamento e servizio del  personale scolastico > Concorsi personale docente alla pagina dedicata alla Procedura Straordinaria per immissione in ruolo scuola secondaria o, in alternativa, direttamente alla piattaforma attraverso il  percorso «Argomenti e Servizi > Servizi online > lettera P > Piattaforma Concorsi e Procedure selettive, vai al servizio».